Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Orizzonti euromediterranei di Patrizia Penna
il blog della Fondazione euromediterranea Luigi Umberto Tregua


Giu
09
2014
Il presidente ha consegnato a Claudia Piscione l’assegno per aver frequentato il master in “Riabilitazioni orali complesse”. Decisiva la partecipazione al bando: “Una gran bella sorpresa, è stato un momento di crescita importante dal punto di vista professionale e umano”
[continua]
Gen
09
2014
Più di un anno fa, leggendo un quotidiano online lessi dell’iniziativa che annualmente la Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua - Quotidiano di Sicilia - assegna alcune borse di studio per corsi di formazione post-universitaria a giovani laureati siciliani meritevoli
[continua]
Giu
04
2013
Sono bandite n. 6 borse di studio consistenti ciascuna in un voucher di € 2.500, spendibile per la partecipazione ad un master universitario di secondo livello attivato dall’Università di Catania o, motivatamente, da altra Università.
[continua]
Giu
04
2013
In riferimento al Bando 2012-2013 della Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus per l’assegnazione di quattro borse di studio del valore di € 2.500 ciascuna, il Comitato Scientifico ha deliberato la seguente graduatoria di vincitori:
[continua]
Lug
24
2012
Sono bandite n. 4 borse di studio consistenti ciascuna in un voucher di € 2.500, spendibile per la partecipazione ad un master universitario di secondo livello attivato dall’Università di Catania o, motivatamente, da altra Università.
 
Le borse di studio sono destinate a giovani laureati (LS, LM), con voto di laurea non inferiore a 100 su 110, che non abbiano compiuto 31 anni alla data di scadenza del bando, residenti in Sicilia, i quali si trovino in situazione di svantaggio economico attestata da autocertificazione Iseeu ed Ispeu.
 
La borsa di studio potrà essere utilizzata per master che abbiano inizio successivamente alla data di pubblicazione del bando e di presentazione della domanda e comunque entro il 2013.
 
La domanda di ammissione al bando, redatta su carta libera, dovrà essere spedita, entro il termine perentorio del 31.03.2013 mediante raccomandata postale (farà fede il timbro postale),o mediante Pec con firma digitale, indirizzata a:
Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus – Via P. Nicola n.22 – 95127 Catania.
E’ esclusa la consegna a mano.
 
Nella domanda l’aspirante dovrà indicare:
1. nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, domicilio, recapito telefonico.
2. il titolo del master universitario scelto, in alternativa l’ambito disciplinare del master coerente con gli studi effettuati e con riserva di indicazione del titolo all’atto della richiesta di attivazione della borsa. In entrambi i casi va espressa la motivazione qualora il candidato siainteressato ad un master presso una Università che non sia quella di Catania. 
La Fondazione non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali disguidi postali e comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
 
Con la domanda dovranno essere certificati, con le modalità e responsabilità di legge (D.P.R. del 28.12.2000, n.445):
1.residenza
2. stato di famiglia
3. laurea, con indicazione degli esami sostenuti, del voto riportato e del titolo della tesi di laurea.
4. la situazione di svantaggio economico mediante l’originale o la copia conforme all’originale dell’autocertificazione dell’ISEEU ed ISPEU. Ai fini delle autocertificazioni si farà riferimento agli indicatori ed ai limiti previsti, alla data di pubblicazione del bando, per le borse di studio a studenti universitari. La conformità all’originale della copia viene attestata dal richiedente mediante dichiarazione di responsabilità ai sensi degli artt.19,46 del D.P.R. del 28.12.2000, n.445 da apporre sulla copia dell’autocertificazione.
 
Alla domanda dovranno essere allegati:
  1. Copia della tesi di laurea (anche in CD, autocertificando la conformità all’originale depositata presso la segreteria di facoltà);
  2. Curriculum vitae secondo lo schema europeo
  3. Copia documento di riconoscimento
  4. Copia codice fiscale
Le borse di studio verranno assegnate a giudizio insindacabile del Comitato scientifico della Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua.”
Lug
21
2012
BANDO BORSE DI STUDIO 2011-2012
FONDAZIONE EUROMEDITERRANEA LUIGI UMBERTO TREGUA ONLUS - CATANIA
 
ECCO LA GRADUATORIA DEI VINCITORI:
 
In riferimento al Bando 2011-2012 della Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus per l’assegnazione di quattro borse di studio del valore di € 2.500 ciascuna, il Comitato Scientifico ha deliberato la seguente graduatoria di vincitori:
1.       Piscione Claudia (35 punti)
2.       Torrisi Valentina (32 punti)
3.       Mistretta Alessandro (30,66 punti)
4.       Falletta Oriana Mariachiara (27,66 punti)
 
In caso di rinuncia da parte di qualcuno tra i sopraelencati vincitori, a seguire la graduatoria degli assegnatari è la seguente:
5.       Lapis Rosanna (26,66 punti)
6.       Privitera Marzia (26,66 punti)
7.       Bono Agata (13 punti)
8.       Scuderi Oriana (11 punti)
Giu
29
2012
Cinzia Calì si racconta
 
Mi chiamo Cinzia Calì, ho 29 anni e sono originaria di Caltagirone (Ct). Mi sono laureata in Comunicazione pubblicitaria e Design strategico a Perugia. Ho vissuto per anni lontana da casa e, quando sono ritornata in Sicilia con tanti sogni e speranze mi sono imbattuta per caso nel bando di concorso della Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus: ho partecipato senza avere aspettative particolari e, proprio quando meno me l’aspettavo, sono stata raggiunta dalla notizia che mi era stata assegnata una borsa di studio del valore di € 2.500.
Sono riuscita così a frequentare il Master in Editoria e Comunicazione della Palombi editore a Roma; ed è grazie al master che oggi sono a Milano e faccio uno stage presso una casa editrice, vivo un’esperienza formativa e culturale bellissima oltre che ricchissima.
Assistere, ma anche contribuire con il mio lavoro, all’uscita e alla promozione di un libro, in altre parole essere parte di qualcosa che diventa “oggetto di cultura”, è qualcosa che mi porterò sempre dentro, mi ritengo fortunata e spero che questa non resti solo un’esperienza, ma si tramuti in qualcosa di importante per la mia vita professionale, nella quale sto investendo davvero tanto in termini di energie ed entusiasmo.
Non mi resta che ringraziare la Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus.
Apr
20
2012
Concetta Sapienza si racconta
 
Si dice che nella vita le cose non succedano mai “per caso”, eppure è proprio “per caso” che è avvenuto il mio incontro con la Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus di Catania.
 
Ricordo ancora una conversazione con una mia cara amica che mi segnalava un bando che metteva a disposizione quattro borse di studio per giovani musicisti e la mia reazione fu distratta e disinteressata: “Beh sì… sarà una di quelle cose per i soliti fortunati-raccomandati”. Ma qualcosa dentro di me muoveva inaspettate sensazioni positive tant’è che il tempo poi avrebbe dimostrato che il mio cuore non si sbagliava. Fino all’ultimo giorno di scadenza quasi ignoravo le parole della mia amica che si premurava di tanto in tanto di ricordarmi della domanda. Ma in quelle parole c’era qualcosa di più: la possibilità di mettere in atto una grande esperienza, l’opportunità di studiare con un grande maestro, Calogero Palermo 1° clarinetto dell’orchestra “National de France” e non volevo negarmela.
 
Ed è questo che la Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus di mi ha dato: la possibilità di trovare la ricchezza di un percorso così importante che purtroppo ai giorni d’oggi non è per tutti. Studio, esperienza, arte, musica e crescita sono state tra le cose che grazie alla borsa di studio ottenuta ho potuto continuare a coltivare. Il corso, seppur relativamente breve, ha portato con sé grandi frutti. Le lezioni si basavano sullo studio di gran parte del repertorio clarinettistico affrontando problemi tecnici e musicali, il tutto racchiuso in una bella dose di buoni propositi e positività. In un contesto ristretto, seppur stimolante, come quello di un conservatorio, un’esperienza come questa è vitale.
 
Le novità artistiche, musicali e i nuovi incontri hanno contornato l’ultimo anno della mia vita dandovi un colore nuovo. Il corso e le lezioni sono stati un modo per assorbire un bagaglio musicale e professionale senza il quale la mia vita, artisticamente parlando e non solo, di certo, non sarebbe stata la stessa. Per questo il mio “grazie” è una parola che da sola non basta ad esprimere la mia gratitudine per la possibilità che mi è stata offerta: la possibilità di continuare a sognare e a crescere.
 
Concetta Sapienza
Nov
22
2011
Anche quest’anno la Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus - Catania non
ha mancato il consueto appuntamento con i giovani siciliani rinnovando puntualmente l’impegno sociale a
favore della formazione professionale post-universitaria.
La Fondazione si rivolge ai giovani siciliani già dal 2007, promuovendo e sostenendo economicamente la
frequentazione di master universitari.
 
Ecco il testo integrale del bando 2011-2012:
 
“Sono bandite n. 4 borse di studio consistenti ciascuna in un voucher di € 2.500, spendibile per la
partecipazione ad un master universitario di secondo livello attivato dall’Università di Catania o,
motivatamente, da altra Università. Le borse di studio sono destinate a giovani laureati (LS, LM), con
non più di 30 anni di età alla data di scadenza del bando, residenti in Sicilia, i quali si trovino in situazione
di svantaggio economico attestata da autocertificazione Iseeu ed Ispeu . La borsa di studio potrà
essere utilizzata per master che abbiano inizio successivamente alla data di pubblicazione del bando
e di presentazione della domanda e comunque entro il 2012. La domanda di ammissione al bando,
redatta su carta libera, dovrà essere spedita, entro il termine perentorio del 31.03.2012 mediante
raccomandata postale (farà fede il timbro postale, è esclusa la consegna a mano), indirizzata a:
Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus – Via P. Nicola n.22 – 95127 Catania.
 
Nella domanda l’aspirante dovrà indicare:
 
1. nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, domicilio, recapito telefonico.
 
2. il titolo del master universitario scelto, in alternativa l’ambito disciplinare del master coerente
 
con gli studi effettuati e con riserva di indicazione del titolo all’atto della richiesta di attivazione
della borsa. In entrambi i casi va espressa la motivazione qualora il candidato sia interessato ad
un master presso una Università che non sia quella di Catania.
 
La Fondazione non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali disguidi postali e comunque
imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
 
Con la domanda dovranno essere certificati, con le modalità e responsabilità di legge (D.P.R. del
 
28.12.2000, n.445):
 
1.residenza
 
2. stato di famiglia
 
3. laurea, con indicazione degli esami sostenuti, del voto riportato e del titolo della tesi di laurea.
 
4. la situazione di svantaggio economico mediante l’originale o la copia conforme all’originale
dell’autocertificazione dell’ISEEU ed ISPEU. Ai fini delle autocertificazioni si farà riferimento agli indicatori
ed ai limiti previsti, alla data di pubblicazione del bando, per le borse di studio a studenti universitari.
 
La conformità all’originale della copia viene attestata dal richiedente mediante dichiarazione di
responsabilità ai sensi degli artt.19,46 del D.P.R. del 28.12.2000, n.445 da apporre sulla copia
dell’autocertificazione.
 
Alla domanda dovranno essere allegati:
 
1. Copia della tesi di laurea (anche in CD, autocertificando la conformità all’originale depositata
presso la segreteria di facoltà);
 
2. Curriculum vitae secondo lo schema europeo
 
3. Copia documento di riconoscimento
 
4. Copia codice fiscale
 
Le borse di studio verranno assegnate a giudizio insindacabile del Comitato scientifico della Fondazione
Euromediterranea Luigi Umberto Tregua.”
Giu
13
2011
Questa settimana vi racconta la sua storia Domenica Agosta che, grazie alla borsa di studio messa a disposizione dalla Fondazione Tregua Onlus ha frequentato tre masterclass di flauto ed ottavino.

""Vorrei parlarvi della fantastica esperienza musicale che ho avuto modo di fare l’anno scorso grazie all’assegnazione della borsa di studio da parte della Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua- Onlus di Catania.

Mi chiamo Agosta Domenica, giovane flautista catanese, componente dell’orchestra dell’ ERSU di Catania, adesso diplomata e laureata, ma nel 2009 ancora studente presso l’istituto musicale V. Bellini di Catania.

Ed è stato proprio nell’A.A. 2009/2010 che venni a conoscenza attraverso il sito dell’ERSU di Catania, del bando per l’assegnazione di 4 borse di studio per giovani musicisti, bandite dalla Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus.

Le 4 borse di studio erano consistenti ciascuna in un voucher di € 2.500, spendibile entro il 31.12.2010, per il perfezionamento delle competenze musicali presso scuole, accademie, istituti musicali, compresa fra i 18-28 anni, residenti in Sicilia. Compilai la domanda e dopo breve tempo mi arrivò l’email e la telefonata da parte della dott.ssa Patrizia Penna che mi notificava la vincita di una delle 4 borse di studio! Vi lascio immaginare la felicità e la soddisfazione che ho provato in quel momento, felicità che ho condiviso oltre che con i miei genitori anche con la mia amica clarinettista Concetta Sapienza, anche lei vincitrice di una borsa di studio bandita dalla sudetta Fondazione.

Grazie a questa opportunità ho potuto frequentare presso l’associazione “Libere destinate a giovani artisti di età Dissonanze” di Catania tre Masterclass di flauto e ottavino complessiva di un anno, tenute da noti flautisti del panorama italiano, come Nicola Mazzanti, ottavinista dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Maurizio Simeoli, ottavinista del Teatro alla Scala di Milano e Angelo Persichilli, per anni primo flauto dell’orchestra dell’accademia nazionale Santa Cecilia in Roma. Le masterclass da me frequentate sono state di alto valore formativo e
mi hanno consentito di vincere concorsi nazionali ed internazionali.  

Concludo ringraziando la Dott.ssa Penna, giornalista del Quotidiano di Sicilia e responsabile della Fondazione che mi è stata vicina durante questo percorso di perfezionamento musicale, e la stessa Fondazione che ha reso possibile la realizzazione di uno dei miei sogni"".
´╗┐