Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
 
Norma di Donna Nina
il blog sulla cucina siciliana


Ott
03
2011
Una ricetta facile , veloce e soprattutto gustosa!
 
Occorrente: 4 fette di petto di pollo, 1 spicchio d'aglio, salvia, origano, 1 bicchiere di vino, sale.
 
Preparazione: fate soffriggere uno spicchio d'aglio in una padella con poco olio, successivamente adagiate le fettine di pollo, salate da una parte solamente, aggiungete la salvia e l'origano, aggiungete il vino (natutralmente bianco), fate evaporare.....e buon appetito
Mag
30
2011
Per una cenetta sofisticata, ma non troppo vi propongo il Cuscus di melone e prosciutto crudo

Occorrente: 250 gr di cuscus precotto, alcune fette di melone cantalupo, 100 gr di cubetti di prosciutto crudo, 150 gr di formaggio primo sale, maggiorana, prezzemolo, olio, alcune gocce di limone, sale.

Preparazione: portate ad ebollizione 350 gr d'acqua, aggiungete una presa di sale ed un cucchiaino di olio, spegnete il fuoco e aggiungete il cuscus. Lasciate riposare, ma sgranatelo di tanto in tanto con i rebbi della forchetta. Laciatelo raffreddare, aggiungete i cubetti di melone cantalupo,  prosciutto crudo, formaggio primosale, olio, limone ed infine spolverizzate il tutto con prezzemolo, maggiorana, pepe.

Buon appetito!
Mag
11
2011
Occorrente: 4 grosse cipolle, 150 gr di mortadella, 100 gr di grana grattuggiato, mollica 4 cucchiai, 1 uovo, gherigli di noci (una bustina) una noce di burro, sale, pepe.
 
Preparazione: Spellate le cipolle e sbollentatele in acqua salata per circa 10 minuti. Scolatele  e fate raffreddare.Tagliate a metà, prelevate la parte centrale e tenetela da parte, saranno una sorta di coppette.Tritate nel mixer, i gherigli di noce, privati dalle pellicine, la mortadella, la parte interna delle cipolle, il grana, l'uovo, il sale, un pò di pepe e mteà del pangrattato. Farcite ogni mezza cipolla con il composto preparato,, cospargete le cipolle con il pangrattato rimasto e qualche fiocchetto di burro, cuocete in forno già caldo a 180° per 40 minuti.....Una vera delizia!
Doppio Slurp!!!!
Apr
28
2011
Persa tra le  letture di libri, riviste, romanzi, mi sono imbattuta in una deliziosa ricetta di tagliatelle. L'ho provata e ve la propongo. Deliziosa!
 
Tagliatelle con crema di ricotta e zafferano
OCCORRENTE:
tagliatelle fresche all'uovo (se siete 4 persone circa 500g), 200 gr. di ricotta,12 fiori di zucca, cipolla, 1 bustina di zafferano, mandorle a lamelle, olio, sale e pepe bianco.
 
Tagliate la cipolla finemente, fatela appassire in un tegame con dell'olio, aggiungete un pizzico di sale, un pò d'acqua e una volta evaporata aggiungete le lamelle di mandorle. Al soffriito unite i fiori di zucca ridotti a listarelle, mescolate, lasciate sul fuoco ancora un minuto e opoi spegnete. Nel frattempo, cucinate la pasta. In una terrina capiente lavorate la ricotta con lo zafferano, il pepe bianco, un pò di sale e qualche mestolo di acqua di cottura della pasta.I l risultato deve essere una crema fluida (ma non troppo). Scolate la pasta, rovesciatela nella terrina con la crema di ricotta unite il soffritto con i fiori di zucca; mescolate il tutto e servite subito.
 
Doppio slurp!
Mar
29
2011
Mia nonna aveva una cugina americana che ci venne a trovare quando io avevo dieci anni e fu ospite a casa nostra per più di un mese. In quel mese trasferì a mia nonna una serie di ricette made in Usa. Oggi vi parlo dei cookies americani.
 
Montate 110 g di burro con 110 g di zucchero, unite due uove, 180 g di farina, aggiungete un cucchiaino di bicarbonato, e 100 g di gocce di cioccolato.
 
Mescolate il tutto, distribuite l'impasto su una teglia con 2 cucchiaini, pensate a delle piccole noci,  fate attenzione a metterli ben distanziati tra loro. Mettete sopra qualche goccia di cioccolatto e cuoceteli in forno a 180° per 20 minuti.
 
Vi assicuro, veloci e soprattutto squisiti.
Mar
15
2011
Siamo a marzo...arrivano le primizie...e gli asparagi.
Pulire e lavare gli asparagi, legarli a mazzo, tagliare i gambi in modo da pareggiare le punte.
Lessarli in acqua bollente salata, usando una pentola alta e stretta con l'acqua che arrivi a coprire solo il gambo bianco non commestibile.

Dopo 10-15 minuti scolarli e lasciarli asciugare sciolti dal mazzo su un canovaccio.

Ungere una teglia con il burro, prendete una fetta di prosciutto crudo e arrotolatela su tre asparagi, mettete  il burro fuso e il parmigiano,  fino ad esaurire gli asparagi e il prosciutto, terminando con una spolverizzata abbondante di parmigiano.
 
Mettere nel forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti.
Servirli caldi.

Buonissimi!
Feb
15
2011
Occorrente:
4 mele
150 gr  farina 00
50  gr frumina
125 burro
200 zucchero
3 uova
succo di limone
1 bicchiere di latte
1 fialetta aroma di rum
1 bustina di lievito (io utilizzo  Pane degli Angeli)
1 bustina di vanillina.
 
Preparazione:
Sbucciate le mele, tagliate a fettine e mettete in una terrina, aggiungete un cucchiaio di zucchero il succo del limone e l'aroma di rum. Nel frattempo iniziate a lavorare lo zucchero con il burro (che avete tolto dal frigo un'ora prima), aggiungete le uova e la vanillina. Cominciate ad aggiungere a poco a poco la farina con la frumina sino ad assorbimento, aggiungere man mano il latte. Alla fine aggiungete all'impasto il lievito. Prendete una tortiera, imburratela e ricopritela con un velo di farina (quella in eccesso eliminatela) sistemate le fettine di mele, le rimanenti aggiungetele all'impasto. Infornate a  forno caldo a 150° gradi,
sfornate ed una volta che si raffredda spolverizzate con lo zucchero a velo.
 
Per addolcire le serate invernali!
Feb
09
2011
Le olivette di S.Agata sono una delizia per il palato. A casa mia si preparavano in onore della "santuzza", che si festeggia il 5 febbraio.
 
Occorrente:
200 gr di mandorle in polvere
200 gr di zucchero
1 cucchiaino raso di colorante verde
essenza di limone
 
Preparazione:
Mettere su un piano di marmo le mandorle ridotte in polvere e lo zucchero, aggiungere a poco a poco dell’acqua tiepida fino ad arrivare a formare un soffice impasto, aggiungere l'essenza di limone e quella di rum. Aggiungere dopo il colorante. Dall’impasto prelevare delle piccole quantità e lavorarle con le mani fino a formare delle olivette. Rotolare le olivette verdi nello zucchero e proseguire fino a quando il composto sarà terminato. Laciare asciugare per qualche ora. Trascorso il tempo saranno pronte per essere mangiate.
Feb
01
2011
La nonna non amava il pesce, ma lo preparava con amore. Il risultato era invidiabile. Ecco una delle sue ricette: Filetti di pesce spatola con uvetta e pinoli.

Occorrente:
1/2 Kg filetti di pesce spatola
farina
olio d'oliva
una grossa cipolla
20 gr. circa di pinoli
25 gr. di uvetta
prezzemolo
aceto e zucchero

Preparazione: infarinate i filetti di pesce, salate e papate. Friggete in olio d'oliva bollente. Mettete da parte in un piatto caldo. Nel frattempo tuffate l'uvetta e i pinoli in una ciotola con dell'acqua tiepida. Affettate a velo la cipolla, fatele appassire, aggiungete un pizzico di sale. Quando è ben appassita, aggiungete i filetti di pesce fritti, l'uvetta e i pinoli (sgocciolati ed asciugati), mezzo bicchiere d'acqua con aceto e zucchero. Regolate nuovamente di sale, lasciate sul fuoco altri dieci minuti. Spegnete e spolverate con del prezzemolo....e buon appetito!!!!
 
Gen
25
2011
Per questo secondo appuntamento avrei pensato a un secondo piatto veloce, succulento. Ecco la ricetta degli stracetti di pollo e mandorle in agrodolce.

Occorrente:
1 petto di pollo
100 gr. di mandorle tostate
farina quanto basta
olio
aceto
1 grossa cipolla.
 
Esecuzione: Tagliate a pezzi grossi il petto di pollo, infarinateli, nella farina aggiungete sale e pepe. Successivamente, friggeteli nell'olio ben caldo, mettete da parte in caldo. In un'altra padella affettate finemente la cipolla, mettete un pò di sale e fatela imbiondire. Quando avrà  assunto un bel colore dorato aggiungete i pezzi di pollo e rimestate. In un bicchiere dosate dell'aceto con dell'acqua e zucchero, questa miscellanea versatela in padella. Una volta che l'acqua sarà evaporata e si sprigionerà tutto l'odore dell'aceto, spegnete il fornello. Nel frattempo avrete tritato grossolanamente le mandorle tostate, mettele in in padella una volta spento il fornello e rimestate.
Buon appetito!
 
´╗┐