Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ironside di Angela Carrubba


Set
21
2013
 Il "moralizzatore" Crocetta ha tradito le attese di tutti coloro che speravano di aver finalmente un Presidente della Regione onesto e capace. Sarà anche onesto, ma capace... deve ancora dimostrarlo! 
Fino ad oggi solo chiacchiere sulle "pagliuzze" mentre le travi continuano ad oscurare la vista del nostro incapace Presidente.
Ago
13
2013
 Udite, udite. Il presidente Crocetta, che al momento delle elezioni aveva detto che in un mese avrebbe risanato il bilancio, finalmente ha deciso: rinuncerà all'auto blu e con lui il suo governo, i superburocrati della presidenza, e via enumerando
 
Ah ah ah. Non spaventatevi, è uno scherzo, l'idea è troppo intelligente per albergare nella testa di un politico siciliano.
 Questi non sanno nemmeno copiare le buone idee di uomini dello stesso partito ma di un grado superiore....
Apr
17
2013
 Crocetta e le imprese regionali. Finalmente ha capito  che occorre una legge per chiuderle!
Gen
09
2013
Dovrebbe occuparsi di incrementare il Pil ma il Presidente della Regione fino ad ora si è occupato della cultura.
Intendiamoci, la Cultura può creare reddito e far crescere il Pil, ma occorre che diventi un Affare; non si sa come Antonio Presti e la sua Fiumara d'Arte possano utilmente Inserirsi in un programma di sviluppo, quindi aspettiamo..
 
Evidentemente il Presidente Crocetta è molto distratto dal preparare liste per le prossime tornate elettorali, per le quali non vuole sorprese: nomi sicuri e sperimentati. E certamente per quanto riguarda la Cultura il nome e la fama di Antonio Presti sono una garanzia.
Dic
08
2012
 Crocetta ha debuttato nell'attirare investimenti trattando con i Cinesi di una delle opere piú vecchie e mai realizzate: il Ponte sullo Stretto.
Alcune persone hanno obiettato che il mostruoso giro di appalti che si metterebbe in movimento attirerebbe le attenzioni non solo delle mafie nazionali ma anche di quelle più antiche e radicate, cioè della Cina. E che queste ultime siano quelle che possiedono più capitali di dubbia provenienza è noto a livello internazionale. 
 
Come pensa Crocetta di vigilare? Con Addiopizzo? Ci sembra uno scudo inadeguato. Occorrerebbe un'Autorità internazionale capace di fare questi controlli. 
Non basta voler fare, occorre saper fare. Sapere dove e come si muovono i capitali mafiosi è ciò che ha ucciso Falcone. 
Crocetta ritiene di poter continuare il percorso del giudice Falcone?
Nov
29
2012
Crocetta sembra proprio distratto. Dovrebbe guardare bene i curricula delle persone, prima di nominarle assessori.
Anzi, farebbe meglio a farsi consegnare la fedina penale. Soprattutto dopo aver  scoperto che la mafia è dentro la Regione.
Cosa vuol dire? Certo non che sono mafiosi alcuni dirigenti regionali, o no?
 
Crocetta fai i nomi e cognomi e denuncia i mafiosi. Un presidente non ha bisogno di Addiopizzo, basta che abbia il coraggio di denunciare alla magistratura.
 
Crocetta forse dimentica che le associazioni antimafia sono nate per difendere i sindaci di piccoli comuni. Il Presidente di una grande regione puó denunciare come qualunque cittadino vessato dalla mafia.
Nov
27
2012
 Crocetta si è detto orgoglioso di aver composto un governo con molte donne. Ma già qualcuno canta "la donna è mobile qual piuma al vento". E già una degli assessori donne si è dimessa.
 
Non si sa perché, forse si è spaventata del gran lavoro che attende tutti. Non ci sembra un caso che fosse stata nominata assessore all'Economia. Povera Crista, si sarà messa le mani nei capelli!
 
Al suo posto è stato nominato un uomo. Ma non ci sono donne economiste? 
Nov
25
2012
Il presidente della Regione siciliana Crocetta ha completato la Giunta. Le donne plaudono perchè sette assessori sono di sesso femminile, cosa mai avvenuta in passato.
Ma prima di festeggiare, occorrerebbe sapere se le donne nominate abbiano un po' di competenza sulle materie sulle quali dovranno sovrintendere. Altrimenti sarebbe come aver nominato i burocrati degli assessorati, i quali certo si muovono bene nei meandri amministrativi.
 
Non basta essere onesti.  Bisogna essere capaci e preparati!
Nov
20
2012
Ma sull'albero della cuccagna Crocetta non ha ancora raggiunto il premio. Nonostante le infuocate dichiarazioni sul voler rivoluzionare il metodo amministrativo. della Regione, ancora nel suo governo il Presidente ha nominato solo quattro assessori.
E tra i quattro non c'è il più importante, l'Assessore al Bilancio.
Si avvicina la scadenza dei venti giorni dalla vittoria elettorale entro i quali il Presidente aveva dichiarato di voler presentare il Bilancio 2013 , ma ancora ...
 
Non  sarà che venti giorni (come era facile prevedere) erano un desiderio folle del tutto privo di gambe per camminare? 
 
E il Presidente lo  sa che ogni giorno che passa gli interessi sugli scellerati mutui della Sicilia la portano verso il baratro?
Nov
13
2012
"Il Bilancio regionale 2013 sarà pronto in venti giorni".
Con questa dichiarazione il presidente della Regione, Crocetta, vuole impegnarsi con i siciliani in una missione impossibile per una ragione: venti giorni servono solo per scriverlo, ipotizzando che a farlo siano la gran parte dei dipendenti della Ragioneria regionale. A meno che Crocetta non intenda presentare il Bilancio predisposto dal suo predecessore, ma in tal caso in che cosa consisterebbero le novità?
In secondo luogo, non occorre un po' di prudenza prima di parlare di soldi? Nel Bilancio regionale devono comparire le scelte di investimento e di spesa, cioè il futuro della politica regionale. Crocetta ha già chiaro in mente cosa vuol fare? E come fa a preparare il Bilancio 2013 se ancora non ha nominato l'assessore al ramo?
 
Riflettere prima di parlare può essere utile, non crede signor presidente?

Articoli recenti Gli ultimi commenti Archivio
« novembre 2018 »
lunmarmergiovensabdom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930