Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Orizzonti euromediterranei di Patrizia Penna
il blog della Fondazione euromediterranea Luigi Umberto Tregua


Tag Borse Di Studio

Giu
09
2014
Il presidente ha consegnato a Claudia Piscione l’assegno per aver frequentato il master in “Riabilitazioni orali complesse”. Decisiva la partecipazione al bando: “Una gran bella sorpresa, è stato un momento di crescita importante dal punto di vista professionale e umano”
[continua]
Gen
09
2014
Più di un anno fa, leggendo un quotidiano online lessi dell’iniziativa che annualmente la Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua - Quotidiano di Sicilia - assegna alcune borse di studio per corsi di formazione post-universitaria a giovani laureati siciliani meritevoli
[continua]
Apr
06
2010
Nelle scorse settimane abbiamo dato notizia delle otto borse di studio assegnate ad altrettanti giovani tutti con meno di trent’anni e residenti in Sicilia. Tra il 2007 ed il 2010, infatti, la Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua ONLUS ha messo a disposizione di studenti laureati siciliani ben 27.500 €, dimostrando il proprio impegno serio e fattivo nei confronti di tutti quegli studenti meritevoli ma svantaggiati per fattori economici, familiari o sociali.
 
L’istruzione e la formazione post-universitaria, tuttavia, non costituiscono l'unico fronte a cui è rivolta l'attività della nostra Fondazione. Sono circa 90 mila euro, infatti, i fondi che sono stati destinati nel corso dell'ultimo biennio alla ricerca scientifica che costituisce dunque l'altro punto fermo dell'attività no-profit della Fondazione intitolata all’imprenditore catanese Luigi Umberto Tregua.
 
A tal proposito, prosegue già dall’ormai lontano 2008, la collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Catania con la quale sono state stipulate due convenzioni. La prima con il Dipartimento di Ingegneria Industriale e Meccanica (D.I.I.M.) nella persona del suo direttore, Prof. Francesco Patania. Il progetto di ricerca riguarda: “Risparmio energetico con riguardo ai combustibili alternativi (biocombustibili) per l’alimentazione dei Motori a Combustione Interna finalizzati alla produzione di energia elettrica e all’autotrazione. Ruolo e prospettive dei bio-combustibili in Sicilia, nei segmenti agricoli ed industriali”.
Prof. Rosario Lanzafame (D.I.I.M.)
 Prof.Rosario.Lanzafame (D.I.I.M.) 
 
La seconda convenzione è stata stipulata con il Dipartimento di Metodologie Fisiche e Chimiche (D.M.F.C.I.), della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Catania, nella persona del suo direttore, Prof. Giuseppe Siracusa. Il progetto di ricerca riguarda la “Gestione sostenibile dei rifiuti solidi urbani e innovazioni tecnologiche nei sistemi di raccolta e smaltimento, con particolare riguardo alla progettazione di un elettrodomestico che provveda alla ripartizione dei rifiuti di ambienti domestici e professionali”.
prof.Giuseppe Siracusa (D.F.M.C.I.)
Prof.Giuseppe.Siracusa(D.F.M.C.I.)
 
Iniziative di supporto in questi tre ambiti sono fondamentali dal momento che, formazione post-universitaria, ciclo rifiuti e risparmio energetico, oltre che costituire le tre ragion d'essere della nostra Fondazione, sono anche da considerarsi temi attualissimi, nonché delle vere e proprie priorità per la nostra Isola. 
Feb
25
2010
Sono giovani, talentuosi, tutti siciliani e con meno di 30 anni: è questo il profilo degli otto vincitori delle borse di studio messe a disposizione dalla Fondazione Euromediterranea Luigi Umberto Tregua ONLUS presieduta da Carlo Alberto Tregua. 
Giovani con curricula di tutto rispetto che, grazie alle otto borse di studio da € 2.500 euro ciascuna, potranno approfondire e perfezionare ulteriormente le proprie competenze professionali. Ad essi, infatti, verrà data l’opportunità di frequentare corsi di perfezionamento e master universitari di primo o secondo livello. Fondamentale, in tal senso, si è rivelato il contributo del Comitato Scientifico della Fondazione, presieduto dal Prof. Benedetto Matarazzo e composto da otto professori dell’Università di Catania.
 
Viva soddisfazione è stata espressa dal consigliere delegato della Fondazione, Bruno Di Stefano: “Queste borse di studio - ha detto - , premiano, con gli assegnatari, concretizzandolo, anche il nostro impegno rivolto ai giovani e alla qualità della formazione che consideriamo olistica nel diritto allo studio. Un diritto di tutti, spesso vittima della indifferenza delle istituzioni. L’impresa e il mondo del lavoro vanno scoprendosi non solo utenti ma anche produttori di formazione pensando di avere in mano una tecnica più agile ed efficace di quella esclusivamente corsualistica per conformarsi meglio allo spirito dei tempi valorizzandone più rapidamente le risorse umane”.  
 
Intanto, qui su “Orizzonti Euromediterranei”, è possibile conoscere ma soprattutto commentare tutte le iniziative promosse a favore dei giovani, della ricerca e dell’istruzione.
 
Questa la graduatoria dei vincitori:
 
BANDO PER LA FREQUENTAZIONE DI MASTER UNIVERSITARI
 
1. Orazio Ragusa Sturniolo, Messina
2. Marco Spinelli, Messina
3. Claudia Trapani, Catania
4. Giuseppina Donato, Messina
 
BANDO PER PERFEZIONAMENTO DELLE COMPETENZE MUSICALI
 
1. Domenica Maria Agosta, Catania
2. Daniela Pedi, Caltagirone (Ct)
3. Concetta Sapienza, Catania
4. Giuseppe Vaccaro, S. Stefano Quisquina (Ag)
Feb
16
2010
Era il 2007 quando Carlo Alberto Tregua, direttore del Quotidiano di Sicilia ha costituito la Fondazione intitolata al padre, Luigi Umberto Tregua, uomo di grandi doti morali e umane, e di elevate capacità imprenditoriali.
 
L’idea – spiega il giornalista – era quella di riaffermare la continuità della visione della società che aveva mio padre, convinto che occorresse promuovere l’elevazione degli individui attraverso il progresso economico, sociale e soprattutto culturale. Ideali questi che mi hanno formato e che mi sono stati guida per tutta la mia vita. Di qui la scelta di istituire e assegnare delle borse per studenti  economicamente svantaggiati, ma anche di sostenere progetti che riguardano lo smaltimento dei rifiuti e la riduzione dei consumi energetici”.
 
Sostenere i giovani talenti siciliani sul fronte dell’istruzione, della formazione post-universitaria e professionale: è con questo preciso obiettivo, dunque, che la Fondazione, già dal 2007, ha iniziato ad assegnare borse di studio del valore di € 2.500 ciascuna a studenti meritevoli ma svantaggiati per fattori sociali ed economici.
 
Sette sono state le borse bandite nel 2008. Otto sono invece quelle da assegnare entro il 2010.
 
Ma l’impegno della Fondazione non si esaurisce qui..e il blog servirà proprio a questo, ovvero a far conoscere più da vicino tutte le iniziative promosse dalla nostra Fondazione a sostegno dei giovani siciliani e, come vedremo, non solo..