Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds

Quotidiano di Sicilia

Direttore Carlo Alberto Tregua
 
Palluniblog di I. Vasari e P. Penna
il blog sullo sport siciliano


Tag Palermo Inter

Set
11
2011
E' finalmente iniziato, mai così tardi, questo campionato di serie A 2011/2012 , con le due squadre siciliane ai nastri di partenza con diversi umori, vediamo com'è andata.
 

Catania - Siena 0-0

Brutta partita al Massimino, nervosismo e gambe bloccate delle 15 con caldo ferragostano, confermano i pronostici della vigilia: primo, non prenderle. Gli etnei schierano la migliore formazione possibile, e Montella preferisce in avanti Lanzafame (irritante e presuntoso) a Bergessio, l'argentino che è voluto fortemente tornare sotto le pendici dell'Etna dopo il prestito dello scorso anno.
 
Match persino brutto da narrare, senza azioni degne di nota, e con un risultato che è pari ai tiri in porta.  Il punticino del Siena però, è la consolazione per i toscani e un'occasione persa per ben figurare davanti i propri tifosi per il Catania. Che se può guardare oltre il grigiore, vede il volto di Catellani: il nuovo acquisto è il migliore in campo, quantomeno è l'unico che prova veramente a combinare qualcosa fra i 22 uomini sul terreno di gioco.
 

Palermo - Inter 4-3

Partita alla Holly e Benji nel posticipio e vittoria prestigiosa e, per un po', scaccia-paure per Mangia e i suoi. Ben sette gol, squadre lunghissime e a tratti senza alcuno schema, svarioni difensivi da cardiopalma, ma nella lotteria il biglietto vincente lo pesca l'esordiente tecnico del Palermo che deve ringraziare la "vecchia guardia" del pacchetto avanzato Miccoli (autore di una prova sountosa) - Hernandez (un gol e tanta corsa) e Pinilla subentrato nella ripresa e a segno.
 
Difesa da registrare invece, dove Milito (doppietta per il Principe rinato sotto il vecchio maestro Gasperini) e Forlan (primo gol in Italia) riescono a fare tutto da soli, con i compagni nerazzurri spaesati e senza un'idea di gioco. Per l'ex tecnico del Genoa sarà dura, nel frattanto Zamparini sbollenterà, almeno per questa settimana, gli spiriti.
 
I.V.

Articoli recenti Archivio
« ottobre 2014 »
lunmarmergiovensabdom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

RSS© 2001 Ediservice S.r.l. - P.I. 01153210875 - Tutti i diritti riservati / Coordinamento e aggiornamento Blu Media / Realizzazione Francesco Grasso / Grafica Neri & Dodè / Hosting Impronte digitali