Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

E-cologia di Antonio Casa
il blog sull'ambiente e il consumo


Tag Privatizzazione Siremar

Mag
26
2011

La vicenda della privatizzazione di Siremar (già gruppo Tirrenia, la cui vendita è stata scorporata dalla casa madre), la compagnia di navigazione che collega la Sicilia alle Isole minori, rischia di diventare un boomerang per il Governo regionale,

 

Un anno fa, infatti, la Siremar venne offerta gratis – al pari di altre consorelle regionali – alla Regione. La quale rifiutò l’offerta perché aspirò, per tramite la compartecipata Mediterranea Holding, a prendersi tutta Tirrenia, in modo da contare nei tavoli importanti del trasporto nazionale.

Finì male. La prima gara per la vendita di Tirrenia, che vide proprio Mediterranea H. quale unica società a presentare un’offerta, venne annullata.

 

Pochi giorni fa l’ultimo capitolo: Tirrenia è stata venduta a Compagnia italiana di navigazione (anche se non sono esclusi colpi di scena, ma per altre ragioni), formata dagli armatori Gianluigi Aponte (Msc), Manuel Grimaldi (Grimaldi Group) e Vincenzo Onorato (Moby).

 

Per Siremar, invece, sono state presentate due offerte: la prima è migliorativa da parte della Compagnia delle Isole, la seconda è stata presentata 'ex novo' da Societa' di navigazione siciliana, formata da Ustica Lines e Caronte.

 

Soltanto che la Compagnia delle isole è una società che fa capo alla Mediterranea Holding, di proprietà al 37% della Regione siciliana, la stessa che adesso è disposta a pagare ciò che sarebbe stato un gentile omaggio da parte di Roma.