Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
WorKnow di Dario Raffaele
il blog sul lavoro, i beni culturali e la pubblica istruzione


Tag Eventi

Lug
08
2009

Il vicepresidente della Regione siciliana e assessore al Turismo, Titti Bufardeci, presenterà oggi, nel corso di una conferenza stampa, il calendario dei grandi eventi della Regione. Bene.

Ma a che serve oggi, 8 luglio, nel pieno della stagione estiva la presentazione di un programma, in parte già superato e che comunque verrà fatto conoscere quando ormai gran parte dei vacanzieri hanno già pianificato i propri itinerari?

Molti degli eventi che saranno presentati sono già datati: fra questi tutte le manifestazioni legate al carnevale (Acireale, Sciacca, Termini Imerese), quelle legate alla Pasqua (gli Archi di Pasqua di S.Biagio Platani, la settimana dei misteri di Caltanissetta, la settimana Santa in provincia di Enna, ecc.). Superate anche la Sagra del mandorlo in fiore, la Sagra del Taratatà di Casteltermini (maggio), “Inycon” festa del vino a Menfi (26-28 giugno), le manifestazioni classiche al teatro antico di Tindari (maggio-giugno), il World festival on the beach di Mondello (maggio), la Madonna delle Milizie a Scicli (maggio), la primavera barocca di Noto (maggio).

Ma la lista potrebbe proseguire ancora a lungo. Insomma, quella che si presenta oggi sarà il solito trito e ritrito programma.

Paradossale poi che sul sito Internet dello stesso assessorato, alla sezione eventi, il 2009 non venga nemmeno preso in considerazione. Tutto è fermo al Natale 2008.

In bella vista ci sono infatti le locandine del “Cittàpresepe” di Caltabellotta, della “Settimana di Monreale” (1-10 dicembre 2008!) e del presepe vivente Grotta Mangiapane di Custonaci… Insomma, per la Regione è sempre Natale.

Giu
22
2009
Con l’ingresso dell’estate è iniziata ufficialmente la stagione turistica 2009. In verità il clima mite della nostra bella Isola, permetterebbe di visitarla durante tutto il corso dell’anno. Fatto sta che soprattutto in questo periodo ci si organizza per preparare l’itinerario della vacanza per antonomasia: quella estiva.

Ebbene, sorprende che sul sito dell’assessorato regionale al Turismo, alla sezione eventi, tutto sia fermo al… 2008!
 
Gli ultimi appuntamenti in calendario sono quelli relativi al Natale. Come dovrebbe fare un turista straniero a conoscere le proposte culturali (e non solo) della Sicilia? Il sito istituzionale dovrebbe essere una vetrina per invitare i turisti a visitarci.
 
Ma quello dell’assessorato regionale al Turismo è un contenitore vuoto, polveroso e incompleto. Per sapere quel poco che si sta organizzando in Sicilia bisogna ricorrere ad altri strumenti (meno immediati), intanto i visitatori scelgono altre mete, magari meno ricche di storia e cultura ma sicuramente più valorizzate.
´╗┐