Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia

 
Isola Telematica di Benedetto Motisi
il blog sull'ICT e il Web siciliano


Tag Fondi

Giu
20
2009
Da accogliere con un plauso l'iniziativa dell'Unione Europea Gioventù in azione per il lavoro on line e la promozione dell'istruzione non formale.
 
I dettagli del bando sono presenti sul Quotidiano di Sicilia del 19 giugno 2009 a pag. 6; qui ci limitiamo a sottolineare che i sostanziosi fondi europei sono accessibili ai cittadini, agli enti pubblici e alle imprese senza passare dalle Istituzioni, coprendo fino al 65% dei costi totali.
 
Una riflessione sugli ennesimi fondi che la UE concede ai suoi giovani cittadini: la speranza è che non siano, come è capitato già più volte, investimenti a fondo perduto. La candidata europea Emma Bonino, nel periodo elettorale, ricordò che il ruolo dell'Europa non è quello di distribuire a pioggia migliaia, milioni di euro. Si tratta infatti di una concezione sbagliata, ben lontana dall' ideale Europa dei cittadini.
 
Bandi come "Gioventù in azione" aiutano e favoriscono i giovani a cercare lavoro e a formarsi in una realtà, quella telematica, in continua espansione, che crea nuove figure professionali e migliaia di posti di lavoro. Sono opportunità che non vanno sprecate ma prese al volo. Solo così si può far crescere la consapevolezza dell'essere europei nel contesto del Web 2.0, il cui punto di forza è lo scambio di opionioni trasversali, il sale dell'europeità.
 
Un'opportunità ancora più grande per i giovani siciliani per entrare nella mentalità europea, un piccolo passo per migliorare la propria terra.