Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
 
Isola Telematica di Benedetto Motisi
il blog sull'ICT e il Web siciliano


Tag Gtug Catania

Lug
19
2011
Di seguito un comunicato giratomi da Andrea Cannella, amico di IT e nuovo main del Google Technology User Group di Catania.
 
Un aperitivo hi-tech a Catania al quale non si può rinunciare, per quattro chiacchere 2.0 offline ;)
 
Il GTUG di Catania torna per condividere con tutti i propri membri le novità legate alle prossime iniziative per l'anno 2011.

Ci ritroveremo tutti giovedì 28 luglio intorno alle 17.30 presso la libreria Tertulia a Catania (zona Piazza Teatro Massimo) - INTERNET FREE WIRELESS.

L'incontro è aperto a tutti, avrà una connotazione informale e poco tecnica e sarà diviso essenzialmente in due momenti:

1) Ore 18.00 Meeting

- Saluti degli organizzatori con conseguente presentazione del Nuovo Main e descrizione di un GTUG
- Stato attuale del capitolo catanese
- Organizzazione prossimo evento (Ottobre 2011)
- Hangout su Google +

2) Ore 19.00 Aperitivo

Il costo dell'aperitivo sarà di € 5,00 a persona e permetterà a tutti i membri di conoscersi e socializzare tra loro.

NB. Per confermare la propria presenza è consigliabile inviare la propria adesione tramite commento all'evento.

Per info e contatti:
https://sites.google.com/s​ite/cataniagtug/
cataniagtug@gmail.com
 
Alla salute :D
Mag
29
2011
Il GTUG di Catania ospiterà lo sviluppatore siciliano Claudio Cherubino, Developer Programs Engineer presso gli uffici di Google a Londra, lavora sulle Google Apps API e sul  Google Apps Marketplace.

L'incontro si terrà lunedì 30 maggio al DMI dalle 17.00 alle 19.00 durante la lezione di LAP2 (programmazione Android).

La scaletta dell'intervento sarà la seguente:

1) Web Apps HTML5 e il Chrome Web Store

2) Google job opportunities in EMEA

3) Q&A


Un'occasione più unica che rara per poter parlare con un addetto ai lavori e proporre la propria candidatura a Google
Lug
06
2010
La neonata community del Google Technology User Group di Catania annuncia il secondo appuntamento con le nuove tecnologie Google. L'incontro si terrà questo sabato, 10 luglio, dalle 9.00 alle 13.30 presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Catania, esattamente nell'aula D02.
 
Tema del nuovo incontro sarà "Semplificare la vita virtuale?". Oggi finalmente possibile con l'affermarsi di applicazioni che riuniscono servizi semplici in un'unica piattaforma.

La giornata di sabato sarà così strutturata:
 
  • 09.15 Apertura lavori con sum up degli elementi base - saluto degli organizzatori
  • 09.30 Sviluppo multipiattaforma – Andrea Giunta
  • Come sviluppare soluzioni multipiattaforma, e perché è necessario?
  • Analisi di sviluppo multipiattaforma con esempio per android ksoap2 e .Net
  • 10.15 JRuby on Rails su Google App Engine – Vincenzo Rivello e Alessandro De Simone
  • Ruby on Rails, il famoso framework per lo sviluppo agile usato in tutto il mondo, approda nel mondo di Google App Engine mediante il porting di ruby su java: JRuby.
  • 11.00 Pausa
  • 11.30 OpenID + OpenSocial – Sebastiano Merlino
  • Integrazione fra due tecnologie nate con il comune obiettivo di rendere interoperabili servizi sebbene da due differenti punti di vista, mediante un esempio in linguaggio Java.
  • 12.15 Android: Web signage – Flavio Terranova
  • Web Signage è un'applicazione che permette la monitorizzazione delle reti di Digital Signage; grazie ad essa si potrà conoscere lo stato operativo dei dispositivi pubblicitari (Player), le configurazioni e le prestazioni degli stessi e la screenshot di ciò che il player sta visualizzando in quel momento.
  • 13.00 Showcase di applicazioni realizzate dalla community - Biagio Teseo e Vincenzo Bonfiglio del team Bdesign, presenteranno l'applicazione SeeMS per piattaforma Android.
  • SeeMS, che sta per SEE SMS, cioè letteralmente “vedere” sms, nasce da un’idea tanto semplice quanto geniale: un sistema che permette di scrivere o leggere sms mentre si è in movimento, riuscendo a “guardare” dove si mettono i piedi.
  • 13.30 Saluti e chiusura
Ambra Bonaiuto, vice main del GTUG di Catania, dichiara: "L'interesse per questa nuova forma di aggregazione è in continua crescita: la comunità catanese sta rispondendo positivamente, contribuendo attivamente a tutte le attività poste in essere dal GTUG catanese." Rivelando poi: "anche le aziende si stanno avvicinando con interesse a questa nuova realtà, prova ne è lo showcase su SeeMS, applicazione open source ideata e realizzata da un'azienda catanese. Contiamo nei mesi successivi di coinvolgere in prima persona un maggior numero di imprese per poter creare un ponte tra domanda e offerta sul nostro territorio e allo stesso tempo far conoscere la versatilità delle nuove tecnologie Google utili e profittevoli anche a livello aziendale."
 
E per l'immediato futuro: "Prevediamo per i prossimi eventi, una diversificazione delle nostre iniziative così da far radicare notevolmente la community creando nuove sinergie nel nostro territorio. Il secondo evento del Gtug di Catania analizzerà diversi aspetti delle tecnologie Google integrandole con altre piattaforme per semplificare la vita virtuale degli utenti e sfruttare le nuove risorse presenti nel campo della tecnologia."
 
Infine, per chi non potrà essere fisicamente in sede, sarà possibile seguire il secondo evento del GTUG  anche in streaming.
Mag
18
2010
Primo appuntamento ufficiale per il Google Technology User Group di Catania. Il gruppo, fondato il 18 marzo scorso presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università etnea, è giovane ma già molto seguito, riuscendo a coinvolgere esperti del settore con l'obiettivo di creare una rete di contatti fra quanti sono interessanti al mondo delle tecnologie Google.
 
L'evento si svolgerà sabato prossimo, 22 maggio, dalle 9.00 alle 13.00 presso l'aula D02 della Facoltà di Ingegneria di Catania; gli sviluppatori e gli appassionati potranno così discutere per la prima volta insieme sulle application program interface presenti sul mercato e sulle tecnologie della grande G.
 
Il programma redatto dal GTUG per l'occasione:
  • Apertura lavori con sum up degli elementi base - saluto degli organizzatori
  • Presentazione Wave e utilizzo parallelo e condiviso - Ing. Aldo Stracquadanio & Ing. Giuseppe Mastroeni
  • Google App Engine - Ing. Andrea Spadaccini
  • Pausa
  • Introduzione ad Android - Alfredo Torre
  • Showcase di applicazioni realizzate dalla community
  • Saluti e chiusura
  • Previste una o più sessioni collaborative e interattive.
Proprio il main del gruppo catanese, Alfredo Torre, dichiara:“Il GTUG nasce a Catania in maniera del tutto spontanea, dalla passione degli studenti dell'Università di Catania e dalla collaborazione attiva con le realtà del mondo imprenditoriale catanese. Spinti da una viva passione per l'informatica e per le tecnologie di un colosso mondiale come Google abbiamo deciso di portare avanti delle iniziative di divulgazione e di confronto su quelle che sono le possibilità concrete che ci mette a disposizione il mondo della programmazione, prendendo come punto d'orientamento l'azienda leader per la ricerca sul web."
 
E continuando, su quanto si andrà ad affrontare: "Negli eventi a venire focalizzeremo l'attenzione del pubblico su Android, App Engine, Wave, Chrome OS, Google Web Toolkit e sulle modalità di sviluppo del software che Google ha adottato in questi anni”.
Mar
17
2010
Tempo fa, per Isola Telematica, avevo scambiato quattro chiacchiere con Salvatore Mica, developer della neonata E-Ludo Interactive. Forse i gamer che leggono il blog se ne ricorderanno, fatto sta che il buon Salvo mi ha segnalato l'evento che domani, 18 marzo, si svolgerà nel pomeriggio catanese nell'Aula Magna della Facoltà di Ingegneria.
 
Si tratta del Google Technology User Group (GTUG), un'opportunità per professionisti del Web e studenti appassionati, di avvicinarsi all'universo delle tecnologie Google. Con la partecipazione di figure accademiche della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Catania, si parlerà di strumenti come Google Analytics e Google Maps, e di quelle tecnologie che il colosso di Mountain View offre all'utenza per rendere il Web un posto dove Don't be evil.
 
Inoltre, in apertura di evento (alle 15:00) verrà data la possibilità di presentare la propria idea per il logo del GTUG di Catania, che verrà scelto al termine della giornata.
 
Per chi fosse interessato, sul sito ufficiale del GTUG catanese è disponibile il programma completo dell'evento.