Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Le vostre denunce

Autore:Liska
Email:Lisk.a@infinito.it 
Categoria:Fisco
Destinatario:Al più alto in grado della Guardia di Finanza
Oggetto:La più incontrollata evasione ficale 

A Catania, come credo nel resto del paese, molti negozianti hanno dovuto cedere le proprie attività. La maggior parte di questi ha venduto ad imprenditori cinesi.Questi, oltre a pagare in contanti, pare facciano offerte molto più proficue degli italiani.Fin qui tutto ok.La questione si complica quando i compratori aprono le loro invasive attività di vendita nel campo dell'abbigliamento.Io ed altri miei amici abbiamo visitato decine e decine di questi negozi in Catania e provincia e nessuno di questi emetteva scontrini fiscali.La gravità della situazione può essere presto quantificata.Gli italiani "paganti" hanno perso la propria attività, per darla in mano al mercato cinese che non versa tasse. Ma la cosa ancor più tragica e che, ogni qualvolta abbiamo richiesto esplicitamente di battere lo scontrino fiscale per un oggetto comperato, questi, prima hanno fatto finta di non capire, poi, infastiditi, hanno battuto una cifra minore di quella pagata. Ci siamo così chiesti: ma la Finanza dov'è?
Denuncia inviata il 07 febbraio 2008