Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Le vostre denunce

Autore:Liska
Email:Lisk.a@infinito.it 
Categoria:Altro
Destinatario:Alla Procura
Oggetto:Vietato fumare 

E' in vigore una legge a tutela di chi non fuma che vieta di fumare nei luoghi pubblici. Tuttavia a Catania si continua a fumare. Il primo è il Liceo Artistico (trav. Via C.Forlanini). In questa scuola fumano indisturbati tra l'atrio ed i corridoi gli assistenti scolastici, mentre la segreteria è una vera camera a gas, specialmente l'ufficio del segretario. Il Preside non ha mai preso alcun provvedimento in merito, ma almeno il suo ufficio non puzza da bettola affumicata. Studenti e genitori temono ritorsioni e perciò non denunciano tale reato. Altro luogo pubblico dove si mandano in fumo le leggi italiane, è al Catasto. Agli sportelli infatti, la gente aspetta il proprio turno o l'impiegato che fuma indisturbato allo sportello. A questo punto non resta che andare a lamentarsi dalla responsabile del personale aperto al pubblico, ma, ...sorpresa; pure lei, dietro la propria scrivania, sta avvolta in una nube di fumo. Sigaretta tra le dita e posacenere colmo di cicche.
Denuncia inviata il 07 febbraio 2008