Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Le vostre denunce

Autore:Michele Messina - Coord.Prov.TP A.N.F.N.
Email:trapani@famiglienumerose.org 
Categoria:Assistenza sociale
Destinatario:redattore per comunicato stampa
Oggetto:D.A. n. 2454/s2 del 30/7/2008 contrib. famiglie numerose 

L'Ass.Naz.Famiglie Numerose contesta il decreto in ogg., considerato restrittivo e non conforme allo spirito della legge 296 del 12/2006 che ha stanziato, senza limitazioni e per tutte le fam. numerose italiane con 4 o più figli una somma di 97 mln. di € (3.300.000 per la Sicilia), per ridurre gli oneri per servizi (acqua, luce, gas, ecc) sopportati dalle Famiglie Numerose per l'iniquità delle tariffe applicate che non prevedono riduzioni per questa tipologia di famiglia. Il D.A. prevede invece l'erogazione solo per i richiedenti con valore ISEE max di 5.000 € e con almeno 4 figli minori a carico: l'effetto conseguente è quello della drastica riduzione del numero dei potenziali beneficiari, trasformando l'erogazione in una sorta di sussidio povertà. Si è richiesto il 10/9 alla Reg.Sicilia, Ass. Scoma - ancora senza apparente riscontro - l'abolizione di dette limitazioni, estendendo il beneficio a tutte le famiglie numerose siciliane. Michele Messina - cell. 3408332047
Denuncia inviata il 11 settembre 2008