Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Le vostre denunce

Autore:pietro
Email:pietro.tornabene@tiscali.it 
Categoria:Pubblica amministrazione
Destinatario:governo regionale siciliano
Oggetto:nomine dirigenziali 

In occasione delle nomine a dirigente generale ancora una
volta si è perpetrato il fattaccio continuando la tradizione già
praticata dal governo che ha preceduto l'attuale. La regola
introdotta con legge in vigore indica che per essere nominato
dirigente generale è necessario possedere la qualifica di
dirigente di prima fascia in barba a ciò vengono nominati
dirigenti di terza fascia. In verità la situazione attuale della prima
fascia dirigenziale non annovera alcun dirigente visto che tutti
quelli che ne facevano parte sono andati tutti in pensione
tuttavia però la legge prevedeva la indizione di un concorso
entro il 31 dicembre del 2006 che però non è stato mai fatto. Il
risultato è che ad essere nominati sono funzionari regionali ed
esterni (la quota di questi ultimi è stata portata dall'attuale
governo addirittura al 30% del ruolo esistente che mensiona
2.200 dirigenti!) non selezionati da alcun concorso seppure
obbligastorio coi risultati che vediamo tutti sotto i nostri
Denuncia inviata il 18 giugno 2009