Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Le vostre denunce

Autore:Giosue Malaponti
Email:comitatopendolari@gmail.com 
Categoria:Pubblica amministrazione
Destinatario:Assessorato Regionale ai Trasporti
Oggetto:Il disinteresse dell'assessore regionale ai Trasporti sugli attuali disservizi di Trenitalia 

Dal 19 ottobre 2009 Trenitalia ha soppresso diversi treni in
Sicilia, creando molti disagi a tutta l'utenza pendolare,
l'assessore ai trasporti invece sta a guardare, pensa ai vagoni
ristoranti che in Sicilia non vi sono, pensa all'elettrificazione
della linea ferrata, ma non pensa ad intervenire in favore
dell'utenza che da oltre un mese ha dovuto far fronte ai disagi
procurati da un trasporto ferriovario che in Sicilia ha soppresso
treni nelle prime fasce orarie di maggior interesse per la gente
che deve andare a lavorare.Che fine fanno i km/treno non
utilizzati? Quali penalità sono previste per le soppressioni?
Trenitalia deve comunque dare conto ad un Contratto di
Servizio che ha con il Ministero, perchè l'assessore non
interviene presso il Ministero per capire cosa sta accadendo?
Ma si sa siamo in Sicilia, meglio predicare il futuro che cercare
di migliorare invece quello che abbiamo.
Denuncia inviata il 22 novembre 2009