Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Le vostre denunce

Autore:Rosa Rita La Marca
Email:rita.lamarca@libero.it 
Categoria:Università
Destinatario:Tutti
Oggetto:Sistemi clientelari e lauree di carta straccia.  

I rappresentanti degli studenti all'università spesso sono
conniventi con i baroni mercenari di libri e passano
raccomandazioni invece di estirparle. Trampoliino di lancio per
il carrierismo di politicanti che comprano voti in vero stile
decadente. Chi vuol essere diverso... incorre in minacce di
ritorsione. Bene! Taluni sono nati liberi dalle catene della servitù
morale, e sempre saranno pronti a gridarlo in faccia al mondo.
L'unica battaglia da combattere è contro se stessi. Paure e
timori fanno parte della fragile condizione umana.. non ci
fermeranno. Il fetore del lercio è l'unica imperitura sostanza
della plebe dello spirito, del demos ormai appollaiato tronfio
della propria vacuità intellettuale. Dei piccoli ominicchi attaccati
alle loro insulse manie terrene, ci preme schifarcene. non
disdegna di scendere in campo a cambiare le piccole cose,
non temendo di veder prima cambiare se stesso, deve
scontrarsi con meccanismi di difesa di un sistema rovinoso in
disfatta che tenta di emettere gli ultimi sibili prima di essere
inghiottito da una nuova fagocitante voglia di dignità. Le
minacce di ritorsione, le titubanze dei saccenti dispettosi dalle
strette vedute, non soltanto non provocano alcuno scuotimento
interiore che minimamente destabilizza, ma anzi infervorano
nell'imperversare controcorrente in mezzo alla moria di
molluschi.Il Meridione non merita assistenzialismo, ma merita
lo stravolgimento di logiche familiste e clientelari che hanno
francamente sdegnato l'anima.
La mollezza non ci appartiene. E siamo sempre di meno. Ma
proprio per questo, irrigiditi nelle nostre convinzioni.
Egregoroi, all'attacco.
Denuncia inviata il 18 febbraio 2010