Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Le vostre denunce

Autore:CARUSO DEILA
Email:deilac@tin.it 
Categoria:Pubblica amministrazione
Destinatario:regione sicilia
Oggetto:vertenza formazione professionale 

V E R T E N Z A F O R M A Z I O N E P R O F E S S I O N A L E
Al Presidente dellÂ’ARS
On.le Cascio
Al Presidente del Governo
On.le Lombardo
AllÂ’Assessore Regionale
Leanza
AllÂ’Assessore Regionale
Centorrino
Ai Capi gruppo Parlamentari
dellÂ’ARS
A tutti i deputati regionali
L O R O S E D I
Sdegno, incomprensione e sfiducia sono gli aggettivi che ci
sentiamo di usare e sottolineare dopo tutto questo tempo di
continue promesse mai mantenute.
Dire che siamo paragonati al precariato offende questÂ’ultima
categoria,.
Forse il nostro errore è quello di manifestare pacificamente,
questo è quello che ci distingue, ma ciò non vuol dire che
siamo dei cretini, qualche politico si è pure permesso di dire
tanto loro sono abituati a stare senza stipendi, non sono entrati
per concorso, il loro lavoro è un tappa buchi.
Gli operatori della Formazione Professionale siciliana
VISTO
che alla data odierna non c’è nessuna certezza in merito alla
copertura finanziaria degli interventi formativi e dei servizi
formativi
RITENUTO
non più sopportabile lo stato di grave precarietà in cui sono
costretti ad operare gli operatori
CONSIDERATO
che gli operatori, pur lavorando regolarmente, non ricevono mai
puntualmente le loro spettanze e addirittura, quasi tremila di
essi, non sono pagati chi da nove, chi da cinque mesi
CONSIDERATO
che alcuni Enti gestori hanno avviato le procedure di messa in
mobilità del personale con grave pregiudizio sul mantenimento
dei livelli occupazionali
DENUNCIANO
alle SS.VV. lo stato di totale abbandono in cui versa il settore
RITENGONO
Ingiustificabile ed offensiva della dignità degli operatori la
politica degli annunci ,fino ad oggi, portata avanti dal governo
CHIEDONO
lÂ’immediata copertura finanziaria del PROF 2010 e dei servizi
formativi
RIVENDICANO
L’approvazione da parte dell’ ARS ,già nella prossima seduta
dellÂ’otto giugno 2010, delle seguenti norme legislative :
1) istituzione del ruolo unico regionale ad esaurimento del
personale della Formazione Professionale con contratto di
lavoro a tempo indeterminato alla data del 31 dicembre 2008
2) istituzione nellÂ’ambito del bilancio regionale di un apposito
di spesa destinato al pagamento delle spettanza degli operatori
3) lÂ’affidamento da parte della regione della commessa
formativa agli Enti gestori non più in regime di sovvenzione
bensì di convenzione
IMPEGNANO
le SS.VV , senza più indugiare, a varare la tanto attesa riforma
del settore.

Denuncia inviata il 01 giugno 2010