Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Le vostre denunce

Autore:Fioravanti Pietro
Email:cencitrapula@libero.it 
Categoria:Territorio
Destinatario:Sindaco Comune di Palermo
Oggetto:Canili municipali 

Mi Chiamo Fioravanti Pietro n. il 30/06/1962 a Castelmassa(RO) residente a
Castelmassa(RO) C.A.P. 45035,in Piazza della Repubblica n°20
Egregio signor sindaco.Sono sconcertato da quello che ho visto sia su
striscia
la notizia che sui siti di noti social network di come lei affronta il
problema
del randagismo
nella sua città.Lei cè il responsabile dei cani randagi e dei canili
comunali
per legge e per legge ne dovrebbec seguire l'andamanto.Lei dovrebbe
vergognarsi
per l'operato che
alcuni addetti a tali canili svolgono in malomodo, maltrattabndo
persone che
amano gli animali.Sono volontari che amano gli animali e non sono pagati o
collusi con nessuuno.
Lei invece con i soldi della coomunità paga personnale che agl animali
provoca
solo maltrattamenti,sevizie,sporcizia ecc.
Io sono,come voi dite,del nord ma amo la Sicilia e i siciliani onesti
che sono
la maggioranza.Non la prego ma la invito ad esercitarfe il suo potere
quale
unico responsabile dei cani e altri animali
randagi del suo territorio.
Per conoscenza la presente viene inviata ai giornali locali ai quali
ora mi
rivolgo invitandoli a scrivere la presente per smuoverla dal suo
scranno e che
la popolazione onesta
che ha scelto Lei a rappresenrtarla,veda qualche risultato efficace,Lei il
potere ed il dovere ce l'ha.
Continuerò a subissarkla con la presente per giorni e giorni e spero
vivamente
di non essere il solo.Lei non ha a che fare solo con il suo comune ora
ma con
un popolo do persone che gli
animali li ama come certamente qualcuno della sua famiglia o Lei
stesso con il
proprio.
Comntando su di un suo sollecito immediato intervento le porgo i miei più
cordialio saluti

Pietro Fioravanti
Denuncia inviata il 13 novembre 2010