Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds

Quotidiano di Sicilia

Direttore Carlo Alberto Tregua
Le vostre denunce
Autore:Antonino Genova
Email:scral.erice-touring@libero.it 
Categoria:Lavoro
Destinatario:Presidente della regione
Oggetto:Comunicato stampa :scioperi e manifestazioni forestali 

Per 3 giorni Palermo sarà invasa dai lavoratori forestali. A partire dal 30
Novembre con il movimento spontaneo palermitano dei lavoratori
forestali diretto dal forestale Totò la Corte, si è autoconvocato a Piazza
indipendenza alle 09,30 contemporaneamente un altro gruppo di
braccianti agricoli della forestale farà un sit-in di protesta in via Del Duca
a Palermo sede dell’azienda forestale della regione siciliana. I’1
dicembre il movimento Braccianti e Forestali della Sicilia orientale con a
capo Maurizio Grosso presidierà Palazzo d’Orleans, aspettando di
incontrare il Presidente della regione Raffaele Lombardo. Il 2 dicembre
un altro movimento spontaneo denominato “ Comparto Antincendio
Sicilia” costituito da lavoratori forestali del Servizio Antincendio
Boschivo realizzerà un presidio permanente sempre a palazzo
d’Orleans. Se dagli incontri che verranno svolti con il Presidente della
regione non si otterrà nulla. Si creeranno diversi presidi permanenti e
scioperi della fame ed ogni altra forma di protesta, fino all’ accoglimento
delle richieste che verranno sottoposte al Presidente della regione. Tutti
i vari gruppi bene o male faranno le stesse richieste: pagamento delle
mensilità pregresse, rinnovo del contratto integrativo regionale scaduto
da 10 anni. Recepimento dalla regione siciliana del contratto nazionale di
lavoro per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e
idraulico-agraria. Trasformazione dell’accordo stipulato tra le OO.SS. e il
presidente della regione il 15/05/2009 che stabilisce il passaggio dei
78isti a 101gg, i 101isti a 151gg, i 151isti a 180gg in legge, con la legge
di riordino del comparto forestale, infine provvedimenti amministrativi
che rendano possibile il pagamento delle mensilità alla fine di ogni mese.

La cosa che salta all’occhio è capire come mai sono i lavoratori
forestali direttamente, ad organizzare le loro rivendicazioni attraverso i
movimenti spontanei ed i comitati autogestiti, i sindacati anche e
soprattutto i confederali sembrano avere gettato la spugna sulla difesa
dei diritti di questi lavoratori , la prova più eclatante la mancata difesa dei
forestali davanti la costante e continua campagna diffamatoria sui media
di questa categoria di lavoratori (da Ballarò di due settimane fa, a
Quark, a Exit La 7 di due settimane fa). Come mai i forestali non si
sentono più tutelati dalle organizzazioni sindacali, se hanno deciso di
gestirsi da soli?

La situazione è molto preoccupante perché la gestione di queste
manifestazioni senza la tutela ed il controllo delle strutture sindacali di
pluriennale esperienza può scaturire problemi di ordine pubblico in
violenze e disagi per i cittadini ed i manifestanti stessi con i probabili
scontri con la polizia che si potrebbero creare. Il sindacato è giusto che
si interroghi per cercare di correggere comportamenti e atteggiamenti
che vanno contro gli interessi dei lavoratori stessi per difendere
posizioni consociativistiche aquisite nei rapporti con la pubblica
amministrazione che danneggiano l’immagine stessa della
organizzazione sindacale soprattutto quella confederale, e vanno
contro gli interessi dei lavoratori lasciando una categoria allo sbando in
balia di opportunisti che minimante glie ne frega di tutelare i lavoratori ma
che fanno tutto in funzione delle deleghe sindacali. Che anche le
organizzazioni sindacali confederali siano cadute in logiche così basse
e squallide anche esse?


Tonino Genova


Animatore e cooordinatore della rabbia forestale
Denuncia inviata il 28 novembre 2010

RSS© 2001 Ediservice S.r.l. - P.I. 01153210875 - Tutti i diritti riservati / Coordinamento e aggiornamento Blu Media / Realizzazione Francesco Grasso / Grafica Neri & Dodè / Hosting Impronte digitali