Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Lettere al QdS
Autore:paolo Arduino
Email:paolo.arduino71@gmail.com 
Oggetto:Boccadifalco - Aprire strada Poggio Ridente 

Residenti di Boccadifalco e di Piano Geli, frazione di San Martino
delle Scale, facciamo un appello a tutti gli enti competenti al fine di
sensibilizzarli sulla situazione ormai insostenibile del traffico che
quotidianamente si registra nel quartiere di Boccadifalco dove esiste di
fatto un'unica via che serve a smaltire il grande flusso di traffico che si
riversa.

Vogliamo sensibilizzare soprattutto l'Amministrazione comunale di
Palermo affinchè si possa dare inizio al progetto particolareggiato per la
riqualifica paesaggistica ed ambientale (PPE), un piano traffico a
Boccadifalco che prevede di rendere l’intera area più vivibile, grazie
all’adeguamento degli spazi, alla dotazione di servizi e all’apertura della
strada di Poggio Ridente, che può permettere di bypassare il quartiere
Boccadifalco; per chi proviene a monte dello stesso, nella fattispecie
per gli abitanti sia di Poggio Ridente e quelli di San Martino delle scale.

È in gioco la vivibilità dell'intera zona e la sicurezza stessa degli
abitanti, attualmente sprovvisti di vie di fuga alternative all’unico
percorso possibile, spesso rallentato da intenso traffico su un asse
stradale di dimensioni ormai insufficienti; a recepire il flusso di
autoveicoli che giornalmente si sposta da San Martino delle Scale che
scende in direzione Boccadifalco; l’attuazione di questo nuovo piano
assumerebbe una grande rilevanza perché il nuovo assetto urbanistico
inciderebbe profondamente sulla nostra qualità di vita sia ambientale
che sociale.

Cordiali Saluti
Paolo Arduino - Palermo
lettera inviata il 06 giugno 2013