Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia č su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
Lettere al QdS
Autore:Ing. Gaspare Barraco di Marsala
Email:lettoregiornali@libero.it 
Oggetto:Mentre divampano gli incendi ci si diverte con i falò in spiaggia. 

LA “NOTTE DI FERRAGOSTO” SIA LA “NOTTE ANTICENDI”, CONTRO
LA “BANDIERA BIANCA”, CON ERICE "NERO" E LA RUSSIA CHE BRUCIA
Considerato il disastro ambientale causato anche questa estate dagli
incendiari, perché non inaugurare per la notte di Ferragosto la “Notte
Antincendi”? Come? Non accendendo alcun falò. Siccome, a quanto
pare si è indifesi nell’ individuare chi appicca il fuoco ai boschi e alla
macchia mediterranea, almeno si faccia unÂ’ iniziativa forte per
sensibilizzare tutta lÂ’opinione pubblica e per far sentire isolati quelle
decine di persone che ogni anno fanno stragi di alberi nellÂ’ Italia
meridionale. Gli alberi sono amici dell’ uomo, l’uomo è amico degli alberi?
NO!! Tante giornate si dedicano a tante importanti problematiche, perché
non inaugurare una Notte Antincendi, da ripetere ogni anno? Quando si
neutralizzeranno gli incendiari, avendo estati senza incendi, allora si
ritorni pure ai falò di Ferragosto, sempre, naturalmente, in numero molto
limitato e negli appositi bracieri e non sulla sabbia. Infatti, anche a
distanza di mesi si ritrovano ancora chiodi, siringhe e pezzi di vetro,
molto pericolosi per i bagnanti. Però, mi riesce difficile capire perché è
tanto difficile individuare gli incendiari e scoprire un incendio allÂ’ inizio. Vi
sono migliaia di persone pagate per questo lavoro che non danno
risultati o scarsissimi risultati che, risultano sempre esenti da
responsabilità. Se un “gruppo di ronda” ad un certo bosco non vede il
propagarsi di un incendio non è pure responsabile per totale
inefficienza? Il “Pool anticendi”, se esiste, come mai è così inutile?
Come mai non vi sono condanne esemplari per un reato contro lÂ’
umanità, che è l’ incendio dei boschi? L’incendio di un bosco è un
danno contro lÂ’umanitĂ  e per tale deve essere considerato. Intanto che
assistiamo a questa inettitudine generale, senza responsabili, noi
semplici cittadini possiamo solo dire: “Basta con gli incendi dei boschi” e
possiamo inaugurare la NOTTE ANTINCENDI. Per il divertimento nella
notte di Ferragosto? Luci, giochi, gare e tanta musica da ballare in
spiaggia. Nella giornata di Ferragosto si avranno spiagge pulite e
sicuramente ( se potessero parlare ) avremmo un grazie dai nostri amici
alberi. Intanto, si registra, senza soluzioni di continuitĂ , da circa quindici
anni la devastazione dell’ Italia boschiva. Sarà sempre “bandiera
bianca”? Nel 2009 in Sicilia nel 2009 si sono appiccati 762 gravi incendi .
Erice anche per questo 2010 è nero, dopo il grande e incredibile
incendio.Le zone "Sic" delle "sciare" di Marsala sono "neri" per grandi
superfici. Intanto si assiste con una certa indifferenza al mega incendio
in Russia.
Marsala li 12.8.10 Cordialmente
Ing. Gaspare Barraco
( Attivista del WWF )

























lettera inviata il 13 agosto 2010