Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Fondazione Etica & Valori Marilù Tregua

MUSEO AUTO E MOTO STORICHE

Caratteristiche tecniche +
Museo Auto Storiche
Museo Auto Storiche

Range Rover Classic LHML

La Range Rover prodotta dalla casa britannica Land Rover fin dal 1970 è considerata la madre dei SUV di lusso.
Nacque con l'idea di mettere a disposizione del pubblico un fuoristrada "comodo" e capace di ottime prestazioni su strada. La sua antesignana, la Road Rover, è stata nella mente degli ingegneri britannici, sin dagli anni 50 ma il lancio ufficiale della prima serie di "Range Rover Classic" è stato nel 1970. Il primo prototipo viene completato nell'agosto del 1967 e aveva la guida a destra mentre il secondo realizzato nel 1968 aveva la guida a sinistra. L' ingegnere progettista dell'epoca è Geof Miller e Gordon Bashford ha il ruolo di disegnatore.
Al suo debutto è disponibile solamente in versione a 3 porte con cambio manuale a 4 marce, motore V8 e innovativa trazione integrale permanente, unita a differenziale centrale bloccabile. L'evoluzione ha seguito, negli anni, le esigenze della clientela portando alla presentazione di differenti versioni.
Dopo varie traversie il Gruppo Rover viene acquistato dalla BMW nel 1994; nel 2000 è rivenduto, ma smembrato, e la divisione Land Rover va alla Ford che nel 2008 la cede alla Tata Motors, gruppo industriale dell'India.
Da Winston Churchill alla regina Elisabetta II non c'è personalità inglese degli ultimi sessant'anni che non abbia viaggiato a bordo di una Land Rover.