Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

M5S, Sgarbi: "Smettano di chiedere la mia testa a Musumeci"

PALERMO - “Che siano maledetti e la finiscano di chiedere a Musumeci la testa dell’unico avversario che hanno e che ne ha già denunciato la collusione con la mafia nel sostegno all’eolico come fonte rinnovabile, e nella totale indifferenza per la distruzione del paesaggio siciliano. Finalmente il Movimento 5 Stelle ha rivelato il suo vero volto, e io sono felice di averli disturbati”. A dirlo, Vittorio Sgarbi (nella foto), assessore regionale dei Beni culturali in Sicilia replicando ai deputati regionali del Movimento 5 Stelle che hanno annunciato contro di lui la presentazione di una mozione di censura.
“Mi fa piacere - risponde Sgarbi - che nel momento in cui, finite le elezioni, il M5S con il suo falso leader, incoronato da un Grillo latitante, si è distinto per voto di scambio, i membri grillini dell’assemblea siciliana insorgano contro di me per difendere Di Maio, rimproverandomi pateticamente il turpiloquio”. 
15 marzo 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università