Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Disabili: il tre giugno “Domenica al Museo” nel Polo Tattile Multimediale di Catania

Appuntamento gratuito con la “Domenica al Museo” del tre giugno prossimo nel Polo Tattile Multimediale, la struttura divulgativa della Stamperia Braille di Catania che aderisce all’iniziativa nazionale voluta dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.
 
Come stabilito dal Cda della Stamperia, non solo non si pagherà alcun biglietto per le visite guidate, ma sarà anche sorteggiato tra i bambini lo strumento che consente di imparare l’alfabeto dei ciechi: il prisma Braille, un oggetto che ha destato una grande curiosità tra i visitatori, in particolare tra i più piccoli.
 
Domenica tre giugno, dunque, il Polo rimarrà aperto dalle 17 alle 22. Le visite guidate partiranno in media ogni ora – l’ultima alle 21 - e prevedono tour del Museo Tattile, del Giardino Sensoriale, del Bar al buio e dello Show room con le più moderne tecnologie per aiutare i non vedenti.
 
Va ricordato come il Polo Tattile Multimediale, con quello dei Crociferi e dei Pupi, sia il Museo che ha ottenuto nelle recensioni di Tripadvisor il massimo del punteggio.
 
Il Polo, con il Museo Tattile in cui è “vietato non toccare” offre la possibilità di “scoprire con le dita” i plastici di meravigliosi palazzi - dal Teatro Massimo Bellini al Palazzo degli Elefanti, dal Colosseo alla Moschea Blu di Istanbul – e i quadri (in rilievo) dipinti da Michelangelo e Caravaggio, e sculture come il David di Donatello.
 
Tutti questi manufatti sono stati realizzati nei laboratori tiflologici della Stamperia Regionale Braille di Catania, da oltre trent’anni impegnata nell’integrazione scolastica, sociale e lavorativa di ciechi e ipovedenti.
 
30 maggio 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università