Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Stamperia regionale Braille: Minincleri presidente. DICHIARAZIONE FILMATA

Gaetano Minincleri è il nuovo presidente della Stamperia regionale Braille, eletto nel corso di una riunione del consiglio d'amministrazione della onlus svoltasi nella sede di via Nicolodi a Catania. Vice presidente è Giulia Di Piazza.
 
Minincleri, che succede a Nino Novello, è presidente regionale dell'Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti (Uici).
 
"Voglio innanzitutto ringraziare - ha detto Minincleri - i rappresentanti del cda che ci hanno preceduto e assicurare al personale che l'attività dell'Ente non solo continuerà ma cercherà in tutti i modi di svilupparsi, creando un grosso ente che possa essere un punto di riferimento non solo per tutto il Mediterraneo ma anche per il resto dell'Europa".
 
"Non dimentichiamo - ha aggiunto - che questa è una delle più grandi stamperie d'Europa e che a questo ruolo non possiamo rinunciare. Il nostro obiettivo rimane soprattutto quello di fornire i libri scolastici a non vedenti e ipovedenti e su questa strada, come cda e come presidenza, ci impegneremo fino in fondo. Dobbiamo essere in grado di fornire libri entro pochi mesi".
GUARDA LA DICHIARAZIONE FILMATA
Gaetano Minincleri,70 anni, di Aidone (Enna), laureato in Lettere moderne, ha insegnato per 28 anni prima di andare in pensione. Ha svolto un'intensa attività politico-amministrativa ad Aidone, come assessore e vicesindaco. Entrato nell'Unione ciechi nel 1974 dopo aver perduto la vista quattro anni prima per una retinite pigmentosa, è stato prima presidente della sezione di Enna, poi consigliere nazionale e infine, dal maggio dello scorso anno, presidente regionale.
 
La Stamperia Regionale Braille dell'Uici è una onlus nata con lo scopo di contribuire all'integrazione sociale e culturale di ciechi e ipovedenti realizzando manufatti editoriali e non solo. Il core business, infatti, è rappresentato dalla trascrizione e produzione di testi scolastici e/o culturali in Braille, il metodo di scrittura/lettura tattile per non vedenti, in Large Print, mediante registrazione vocale su supporti magnetici e in formato elettronico per l'ascolto mediante sintesi vocale o per la lettura mediante display Braille. La Stamperia produce anche diverse testate giornalistiche, stampate in braille, a livello sia regionale che nazionale.
 
La struttura divulgativa della Stamperia è il Polo Tattile Multimediale che comprende, unica in questo in Europa, un Museo Tattile, un Giardino sensoriale, un Bar al buio e uno Show room con tutti i più moderni ausili per i non vedenti.
 
20 giugno 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università