Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Formazione: fa sciopero fame a Enna per chiedere garanzie

Sciopero della fame per chiedere giustizia. Lunedì prossimo, 25 giugno, in piazza Indipendenza, davanti la Presidenza della Regione, Costantino Guzzo, responsabile della Formazione professionale dell'Unione Sindacale di Base, USB, comincerà la protesta per chiedere garanzie per i lavoratori della formazione professionale, molti dei quali licenziati.
 
"Indietro non si torna - scrive Guzzo, ex dipendente dello Ial, in un comunicato - Il disegno criminale chiamato crisi del settore, ha di fatto spostato i finanziamenti dal bilancio regionale ai fondi europei e tutto questo con la complicità e quindi con il tradimento dei sindacati firmatari che invece di tutelare i lavoratori, con l'inganno, hanno permesso che si attuasse questa macelleria sociale senza precedenti".
 
"In poco meno di un decennio - aggiunge - gli operatori della Formazione, migliaia e migliaia di lavoratori, oltre a perdere ogni forma di diritto, hanno perso anche il lavoro. Chiediamo alla magistratura di analizzare i tanti documenti che abbiamo inviato e dare così risposte ai lavoratori".
 
 
 
22 giugno 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università