Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Migranti: raggiunto l'accordo a 28 al vertice Ue, Msf a Conte, "Politiche ciniche"

I 28 leader europei hanno trovato un accordo sulle conclusioni del consiglio Ue, inclusa l'immigrazione: lo ha annunciato il presidente del Consiglio europeo Tusk, al termine di vertice durato 13 ore e mezzo.
 
Fonti italiane avevano parlato di un nuovo documento elaborato col contributo di Conte e Macron che soddisfaceva le posizioni italiane sui migranti.
 
Ma il presidente di Medici senza frontiere Italia Claudia Lodesani, ha sottolineato come gli accordi di relocation sono "incompiuti", il sistema di soccorso in mare "è ridotto ai minimi termini, i porti, i confini dell'Ue "sono ormai praticamente sbarrati" e le Ong vittime di "attacchi inauditi basati su becere menzogne e irresponsabili strumentalizzazioni".
 
La Lodesani si è dunque rivolta al premier Conte affermando, "se questa è davvero l'idea di Europa che il suo governo intende proporre, il cambiamento da lei spesso evocato assomiglia a vecchie politiche, ciniche e fallimentari".
 
Nella "colpevole inazione dei governi e delle istituzioni europee, dal 2014 sono morte più di 16 mila persone nel Mar Mediterraneo, - ha aggiunto la presidente di Msf -, duecento solo nell'ultima settimana. Quante persone ancora dovranno essere preda di trafficanti senza scrupoli in Libia o perdere la vita attraversando il Mediterraneo, quante ancora dovranno restare bloccate in mare per giorni o respinte nell'inferno da cui sono fuggite, prima che l'Italia e l'Europa tornino ad anteporre la vita delle persone al calcolo politico?"
29 giugno 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università