Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

"Museo fantasma", la Regione denuncia, la Finanza sequestra 63mila euro per una mostra mai fatta

Su richiesta della Procura di Milano, militari del Nucleo di Polizia Economico - Finanziaria, in esecuzione di un provvedimento del Gip, hanno sequestrato circa 63.000 euro a Antonino Concetto Rosario Raciti, residente a Linguaglossa (Catania) e rappresentante dell'associazione culturale Ast Servizi con sede a Catania.
 
Le indagini svolte dalle Fiamme Gialle, partite dopo un esposto de Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità siciliana della Regione Siciliana, hanno consentito di accertare che Raciti, nell'ambito del Programma operativo regionale Fesr 2007-2013, ha ottenuto indebitamente un finanziamento pubblico di oltre 180.000 euro (di cui circa 63.000 erogati nella prima tranche) per la realizzazione di un impianto espositivo museale su "I Castelli di Federico II di Svevia in Sicilia", che l'indagato avrebbe dovuto realizzare a Catania.
 
L'operazione è stata denominata "Ghost museum", ossia museo fantasma.
13 luglio 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università