Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania: nel pronto soccorso donna tenta di aggredire una dottoressa con una spranga, ministro Grillo, presto ddl

Una donna ha tentato di aggredire una dottoressa con una spranga, solo perché aveva chiesto il rispetto dei turni, e solo grazie
all'intervento della Polizia non è finita male.
 
E' avvenuto nel pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania, con protagonisti una dottoressa, una donna e due ragazze minorenni, una delle quali aveva una ferita da una forchetta in una mano.
 
L'aggressione è scattata quando il medico, di fronte all'insistenza delle pazienti, ha chiesto che venissero rispettati i turni.
 
La donna che ha tentato di colpirla è stata denunciata.
 
"Presenterò presto un ddl, che stiamo valutando col ministero della Giustizia, che va nella direzione di un inasprimento delle pene per le violenze commesse nei confronti del personale sanitario. E stiamo valutando gli interventi necessari per la sicurezza sul lavoro" ha annunciato la ministro della Salute Giulia Grillo, tra l'altro medico e catanese.
 
La Grillo ha sottolineato proprio "L'ennesimo, gravissimo episodio di violenza nei confronti di una dottoressa accaduto nel pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania e che desta nuovo sconcerto e grande preoccupazione. Purtroppo non sono casi rari e isolati, sta diventando ormai una pericolosa costante che non ha e non può avere spiegazioni in qualsiasi modo accettabili".
21 luglio 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università