Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Plastica: mai più stoviglie non biodegradabili a Noto e Avola

Feste pubbliche e sagre a Noto e ad Avola da oggi solo con oggetti in plastica biodegradabili.
 
Lo hanno deciso i due Comuni in provincia di Siracusa che hanno vietato la distribuzione al pubblico di posate, piatti, cannucce, bicchieri, sacchetti e contenitori monouso che non siano biodegradabili.
 
A Noto l'ordinanza entrerà in vigore già dall'1 agosto.
 
Da gennaio 2019, poi, l'ordinanza avrà valore anche per le attività commerciali, artigianali e di somministrazione alimenti e bevande.
 
"Abbiamo deciso di dire basta all'uso della plastica monouso - ha detto il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti - per difendere l'ambiente e il nostro mare proprio all'indomani dei risultati dell'analisi di Goletta Verde sullo stato di salute del Mediterraneo. Per queste politiche di strategie turistiche e ambientali non esistono confini politici".
 
"Stiamo lavorando in squadra - ha aggiunto il sindaco di Avola Luca Cannata - nella tutela e valorizzazione di una risorsa naturale come il mare, che poi diventa risorsa economica per l'aumento del turismo. Questa ordinanza vuole abituare all'uso dei prodotti biodegradabili già da subito".
22 luglio 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università