Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Senegalese picchiato: identificato il secondo dei quattro aggressori, è un altro operaio edile

E' stato identificato il secondo uomo che avrebbe aggredito il senegalese di 19 anni insultato e picchiato giovedì scorso a Partinico (Pa).
 
Decisive per risalire sarebbero state le immagini delle videocamere che si trovavano nella piazza in cui è avvenuto l'episodio.
 
Nei giorni scorsi era stato individuato un altro responsabile: Franco Bono, operaio edile di 34 anni.
 
Il secondo aggressore si chiama Lorenzo Rigano, ha 37 anni ed è anche lui un operaio edile.
 
Sarebbero stati loro a insultare e picchiare il ragazzo con altre due o tre persone.
 
Il senegalese era fermo in bici davanti a un bar mentre l'operatore della comunità alloggio in cui è ospitato cercava un extracomunitario che non era rientrato nella struttura.
 
La vittima, che ha presentato denuncia, è stata sentita dal pm Gery Ferrara ieri.
 
Al magistrato ha confermato il racconto fatto agli inquirenti: le parolacce, gli insulti e poi le botte.
 
Ai due indagati è contestato il reato di lesioni personali aggravate dall'oddio razziale.
 
Le indagini, però, non sono concluse perché all'aggressione, come detto, hanno partecipato almeno quattro persone.
31 luglio 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università