Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Migranti: Diciotti, centinaia di manifestanti in piazza a Torino , "Nessuna pace per Salvini"

Centinaia di persone sono scese in piazza a Torino davanti alla prefettura per il presidio "Call for solidarity: confini aperti da Torino a Catania" promosso dal laboratorio culturale autogestito Manituana e dal centro sociale Gabrio.
 
"Siamo qui - spiegano i manifestanti - per contestare l'orrore della Diciotti e per chiedere una rottura definitiva con queste politiche sull'immigrazione. Vogliamo i confini aperti e libertà di movimento per tutti e tutte".
 
Qualcuno dei presenti ha in testa barchette di carta che ripropongono alcuni titoli di quotidiani ("Strage al largo della Libia", "Così l'Italia ha lasciato annegare cento bambini"), altri indossano cartelli con frasi di solidarietà.
 
 
"Nessuna pace per Salvini", si legge invece su alcuni manifesti attaccati ai pilastri della piazza.
 
Al presidio partecipano alcuni esponenti della onlus Rainbow4africa, di Emergency, delle Acli, dei sindacati di base e di alcuni partiti della sinistra italiana.
 
Era presente anche l'assessore regionale Giovanna Pentenero.
 
In piazza è stata anche allestita una raccolta di firme a sostegno di una petizione per "decriminalizzare il reato di solidarietà".
25 agosto 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università