Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Migranti: pullman con i profughi della Diciotti giunto a Rocca di Papa tra applausi e saluti fascisti

Il primo dei due pullman con a bordo i migranti della Diciotti partiti dall'hotspot di Messina, è giunto  ieri a tarda sera a Rocca di Papa, dove si trova il centro "Mondo Migliore" che li accoglierà per qualche giorno.
 
Il secondo invece, bloccato per qualche ora da un guasto a Salerno, è arrivato nella notte.
 
Ad accogliere il primo pullman - per il secondo non c'era più quasi nessuno - sono stati da una parte una folla di cittadini e dall'altra uno sparuto gruppo, una ventina di persone, di attivisti di Casa Pound.
 
I cittadini hanno applaudito l'arrivo dei migranti che hanno sorriso e salutato con la mano leggendo i cartelli di benvenuto.
 
Gli esponenti della destra estrema si sono esibiti in cori e saluti fascisti ai quali i cittadini hanno risposto con slogan come "fascisti carogne, tornate nelle fogne".
 
 
"Il Ministro Salvini - ha commentato Roberto Morassut, esponente del Pd - ha il dovere di ripristinare l'ordine pubblico e tutelare una decisione della Chiesa italiana da lui evidentemente caldeggiata. Faccia quindi fermare queste incivili proteste dei suoi alleati politici, i fascisti di Casapound che manifestano contro di lui".
 
29 agosto 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università