Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ue: 1,75 miliardi per un progetto di ricerca. Coinvolta la STMicroelectronics che ha uno stabilimento a Catania

La Commissione europea ha dato il via libera alle sovvenzioni pubbliche per 1,75 miliardi di euro che Francia, Germania, Italia e Regno unito intendono erogare per un progetto comune di ricerca e innovazione nel settore della microelettronica.
 
Bruxelles, si legge in una nota, ha ritenuto che il "progetto integrato notificato congiuntamente" dai quattro Paesi per sviluppare una "tecnologia abilitante fondamentale" sia conforme alle norme in materia di aiuti di Stato dell'Ue e "contribuisca a un comune interesse europeo".
 
Nel complesso il progetto, che vede tra i partner industriali coinvolti la STMicroelectronics, che ha uno stabilimento anche a Catania, mira a mobilitare sei miliardi supplementari di investimenti privati.
 
Il progetto dovrebbe essere completato entro il 2024 e punta a mettere a punto tecnologie e componenti innovativi come chip, circuiti integrati e sensori da utilizzare in apparecchi di largo consumo, dai telefonini agli elettrodomestici ai veicoli automatizzati ed elettrici.
 
18 dicembre 2018
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università