Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Caccia: tre arresti per bracconaggio nel Palermitano, abbattuti cinque cinghiali in una riserva

I carabinieri hanno arrestato padre e figlio rispettivamente di 61 e 40 anni e un terzo uomo di 32 anni residenti a Caccamo (Pa) con l'accusa di bracconaggio.
 
I tre sono stati sorpresi al termine di una battuta di caccia al cinghiale nella riserva naturale orientata di Pizzo Cane che si trova tra Baucina e Ventimiglia di Sicilia.
 
Nel corso della perquisizione nell'auto sono stati trovati quattro cinghiali abbattuti, fucili e munizioni illegalmente portate e detenute, ricetrasmittenti, abbigliamento mimetico e varia attrezzatura per la caccia.
 
L'uomo di 32 anni è accusato di detenzione di arma clandestina, un fucile calibro 12, nascosto in sotto fondo nelle gabbia per i cani da caccia. Il gip del tribunale di Termini Imerese ha convalidato l'arresto e disposto per tutti e tre l'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria.
05 gennaio 2019
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università