Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Imprese e turismo, da gennaio ad agosto saldo negativo

ROMA - “Oggi Assoturismo sarà a Napoli per ribadire che è ora di finirla di penalizzare il turismo in Italia quando invece dovrebbe essere una delle leve del ritorno alla crescita. Proprio mentre il ministro Franceschini si prepara ad incontrare i ministri europei illustreremo proposte precise e che possono riportare l’Italia fra i maggiori mercati turistici nel mondo, dando risposte importanti anche alla profonda crisi del Sud”. Lo dice Claudio Albonetti, presidente di Assoturismo Confesercenti, dopo la diffusione del rapporto Svimez. “Le regioni del sud sembrano sparite, e non da oggi, dalla agenda politica e di Governo. Non siamo più neppure davanti alla solita rappresentazione di due Italie sempre più lontane per il semplice fatto che, secondo lo Svimez, il Sud sta sparendo, con uno spopolamento nei prossimi decenni di oltre quattro milioni di abitanti”. “Purtroppo - continua Albonetti - la recessione fa il resto: non c’è solo l’assenza di una presenza industriale ma anche il resto del tessuto economico si dibatte in enormi difficoltà: solo nei primi otto mesi dell’anno le imprese sparite nel commercio hanno determinato un saldo negativo di 7.827 unità e nel turismo di 2.417”.
In Sicilia, nel periodo gennaio-agosto 2014 registrate 414 iscrizioni, 904 cessazioni, per un saldo di -490.
29 ottobre 2014
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università