Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Google abbandona la Russia, non raccoglierà dati dei cittadini

Mosca - Google ha intenzione chiudere tutte le sue attività di ingegneria in Russia e di trasferire lo staff di tecnici all'estero. La decisione arriva dopo il varo di una legge con cui si obbliga le compagnie che forniscono servizi internet a raccogliere i dati personali da cittadini russi in server all'interno dei confini della Federazione, con un maggiore controllo di Roscomnadzor, la authority federale delle telecomunicazioni. Interpellata dal sito The Information, il primo ad aver diffuso la notizia, Google non ha commentato la decisione. “Big G.” ha un centinaio di ingegneri che lavorano in Russia. Secondo il Financial Times, lo staff verrà trasferito in altri uffici all'estero. Per il Wall Street Journal, Google potrebbe mantenere nella Federazione solo del personale per le vendite e l'assistenza clienti. La decisione di Mountain View arriva dopo quella di ‘spegnere’ il servizio News in Spagna per non cedere alla richiesta di pagere il copyright delle norizie. Nonostante la drastica misura, Google pianifica comunque di aumentare gli investimenti in Russia, dove è in espansione l'e-commerce in coincidenza con l'aumento della diffusione di internet nell'immenso Paese da 140 milioni di abitanti.
13 dicembre 2014
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università