Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Calcio, è ancora bufera. Indagato Claudio Lotito

ROMA - Altra giornata nera per il calcio. Gli agenti della Digos, su mandato della Procura di Napoli, ha eseguito perquisizioni nella sede della Federcalcio a Roma. E c’è anche il presidente della Lazio, Claudio Lotito, tra gli indagati nell’inchiesta sulla Lega Pro. Il presidente dei bianco-celesti è indagato per tentata estorsione.
L’inchiesta verte sulla gestione della Lega Pro ed è nata in seguito a una conversazione telefonica intercettata tra l’ex Dg dell’Ischia Isolaverde Pino Iodice e Lotito, anche patron della Salernitana, registrata dallo stesso Iodice.La Polizia di Stato di Catanzaro ha notificato 5 avvisi di garanzia ed eseguito altrettante perquisizioni domiciliari a carico dei responsabili dell’alterazione dell’incontro di calcio Savona-Teramo del 2 maggio 2015, valevole per il campionato di Lega Pro - Girone B. La gara vinta dal Teramo, per due a zero, permise alla formazione abruzzese di guadagnare la promozione in B con un turno di anticipo.
Una serie di perquisizioni, tra cui quella nella sede della Federcalcio a Roma, sono state eseguite dagli agenti della Digos su mandato della Procura di Napoli nell’ambito di un’inchiesta sulla Lega Pro che vede indagato per tentata estorsione il presidente della Lazio Claudio Lotito.
L’inchiesta verte sulla gestione della Lega Pro ed è nata in seguito a una conversazione telefonica intercettata tra l’ex Dg dell’Ischia Isolaverde Pino Iodice e Lotito, anche patron della Salernitana, registrata dallo stesso Iodice.
11 giugno 2015
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università