Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia

Il progetto "Scrivere l'Energia"
di Redazione | 29 settembre 2015
 

 
Enimed, in collaborazione con il Quotidiano di Sicilia, Eniscuola e la Fondazione Eni Enrico Mattei promuove il progetto “Scrivere l’Energia”.
 
Il progetto, in linea con la filosofia della “buona scuola” lanciata dal Governo Renzi, che invita a portare nelle scuole superiori temi extracurriculari, mira a fornire agli studenti i “rudimenti” per l’impostazione e la scrittura di un buon articolo di giornale. Il progetto intende far circolare sulla stampa informazioni relative al tema dell’energia con focus particolare sull’efficienza energetica e trasmettere attraverso gli studenti, un messaggio di sostenibilità energetica ed ambientale partendo dal luogo dove i ragazzi trascorrono gran parte del loro tempo: la scuola.
 
Verranno fornite agli studenti le informazioni necessarie per valutare in termini energetici l’impatto delle proprie azioni, delle dotazioni scolastiche e delle scelte quotidiane. Saranno infatti gli studenti a fare un’analisi dell’efficienza energetica della propria scuola, arrivando a proporre suggerimenti per comportamenti più sostenibili.

Il progetto si rivolge agli studenti della scuola secondaria di secondo grado delle province di Caltanissetta, Catania, Enna e Ragusa.

Mensilmente, ogni classe, realizzerà il proprio elaborato sui temi dell’energia e dell’ambiente, con particolare focus sulla sensibilizzazione della comunità sul tema dell’efficienza energetica.

Gli elaborati, firmati dagli studenti e inviati all’indirizzo email: formazione@feem.it, saranno pubblicati periodicamente sul Quotidiano di Sicilia con un’introduzione del tema a cura degli esperti.
L’insieme degli elaborati, sarà valutato dagli esperti della FEEM Servizi S.r.l. che selezioneranno i 15 migliori articoli, che verranno pubblicati a conclusione del progetto sul Quotidiano di Sicilia.

Collegandosi al portale www.scriverelenergia.it, le classi potranno assistere alle lezioni di giornalisti ed esperti in campo energetico, trovare tutte le informazioni e gli strumenti necessari per il rilievo della situazione energetica della scuola. L’adesione al progetto non comporta alcuna spesa per la scuola.
 
 

Gli articoli pubblicati

Si è celebrata il 22 maggio scorso la Giornata mondiale della Biodiversità
di Redazione | 01 giugno 2017
Biodiversità: un risorsa indispensabile per il pianeta e una ricchezza incommensurabile per le economie locali. Quest’anno fari puntati sul turismo sostenibile

Algoritmo e società: come nascono le nostre scelte
di Redazione | 01 giugno 2017
È alla base di molte delle nostre azioni quotidiane e influenza la nostra web reputation. Ogni giorno gli internauti si scambiano tra loro miliardi di informazioni

Già nel 2016 è stato avviato il Progetto Eni di alternanza scuola-lavoro
di Redazione | 31 marzo 2017
Circa 3.500 studenti da coinvolgere nel triennio 2016-18 con percorsi formativi, corsi in e-learning, workshop e visite di studio presso siti Eni e altri d’interesse nel settore energetico

Alternanza scuola lavoro come risposta alla disoccupazione
di Redazione | 31 marzo 2017
Il sito del Miur utilizza l’aggettivo “Unica” per fare riferimento a questa esperienza. Metodologia didattica innovativa istituita dalla Legge n. 53 del 2003

Divertendosi s'impara e si crea. I nuovi processi formativi passano per l'innovazione
di Redazione | 24 febbraio 2017
Alla Majorana accolto con entusiamo l’invito Eni di far studiare le prime classi con l’Ipad

Da Eni, un progetto pilota contro l'abbandono scolastico
di Redazione | 24 febbraio 2017
Quando la tradizione incontra le nuove tecnologie

Italia al quinto posto in Ue per dispersione scolastica
di Redazione | 24 febbraio 2017
Dati Istat sul 2015: il nostro Paese al 17% davanti Romania, Portogallo, Malta e Spagna. L’incidenza maggiore nelle Isole: Sicilia al 25,8% e Sardegna al 24,7%

Il mondo ha sete perché ha fame: i nostri pasti hanno bisogno di 3.600 litri di acqua al giorno
di Redazione | 10 giugno 2016
Il quantitativo maggiore per la coltivazione degli alimenti necessari a sfamare il bestiame (98%)

L'Energia del vento e l'importanza dell'eolico
di Redazione | 10 giugno 2016
Principali vantaggi: nessuna emissione di inquinanti e prezzo competitivo rispetto ad altre fonti. I tipi d’impianti dipendono dalla produzione e dal luogo d’installazione

In Italia nel 2014 61,9 mld metri cubi di gas naturale, -11,6% rispetto al 2013
di Redazione | 27 maggio 2016
Riduzione dovuta ai minori consumi di gas termoelettrico (35%) e riscaldamento (65%)

Conoscere l'idrogeno naturale vettore di energia
di Redazione | 27 maggio 2016
Si stima che nella crosta terrestre rappresenti solo lo 0,9% di tutti gli altri componenti. Si disperde nello spazio ed è l’elemento più abbondante nell’Universo

Compostiamoci bene! Gli scarti come risorsa
di Redazione | 29 aprile 2016
Gli avanzi dei piatti, i residui di potatura, fazzoletti di carta, possono essere trasformati in compost. Ci vogliono dai nove ai dodici mesi per un prodotto “maturo”

  pag. 1 2 3 pag. successiva »