Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia

Il progetto "Scrivere l'Energia"
di Redazione | 29 settembre 2015
 

 
Enimed, in collaborazione con il Quotidiano di Sicilia, Eniscuola e la Fondazione Eni Enrico Mattei promuove il progetto “Scrivere l’Energia”.
 
Il progetto, in linea con la filosofia della “buona scuola” lanciata dal Governo Renzi, che invita a portare nelle scuole superiori temi extracurriculari, mira a fornire agli studenti i “rudimenti” per l’impostazione e la scrittura di un buon articolo di giornale. Il progetto intende far circolare sulla stampa informazioni relative al tema dell’energia con focus particolare sull’efficienza energetica e trasmettere attraverso gli studenti, un messaggio di sostenibilità energetica ed ambientale partendo dal luogo dove i ragazzi trascorrono gran parte del loro tempo: la scuola.
 
Verranno fornite agli studenti le informazioni necessarie per valutare in termini energetici l’impatto delle proprie azioni, delle dotazioni scolastiche e delle scelte quotidiane. Saranno infatti gli studenti a fare un’analisi dell’efficienza energetica della propria scuola, arrivando a proporre suggerimenti per comportamenti più sostenibili.

Il progetto si rivolge agli studenti della scuola secondaria di secondo grado delle province di Caltanissetta, Catania, Enna e Ragusa.

Mensilmente, ogni classe, realizzerà il proprio elaborato sui temi dell’energia e dell’ambiente, con particolare focus sulla sensibilizzazione della comunità sul tema dell’efficienza energetica.

Gli elaborati, firmati dagli studenti e inviati all’indirizzo email: formazione@feem.it, saranno pubblicati periodicamente sul Quotidiano di Sicilia con un’introduzione del tema a cura degli esperti.
L’insieme degli elaborati, sarà valutato dagli esperti della FEEM Servizi S.r.l. che selezioneranno i 15 migliori articoli, che verranno pubblicati a conclusione del progetto sul Quotidiano di Sicilia.

Collegandosi al portale www.scriverelenergia.it, le classi potranno assistere alle lezioni di giornalisti ed esperti in campo energetico, trovare tutte le informazioni e gli strumenti necessari per il rilievo della situazione energetica della scuola. L’adesione al progetto non comporta alcuna spesa per la scuola.
 
 

Gli articoli pubblicati

Già nel 2016 è stato avviato il Progetto Eni di alternanza scuola-lavoro
di Redazione | 31 marzo 2017
Circa 3.500 studenti da coinvolgere nel triennio 2016-18 con percorsi formativi, corsi in e-learning, workshop e visite di studio presso siti Eni e altri d’interesse nel settore energetico

Alternanza scuola lavoro come risposta alla disoccupazione
di Redazione | 31 marzo 2017
Il sito del Miur utilizza l’aggettivo “Unica” per fare riferimento a questa esperienza. Metodologia didattica innovativa istituita dalla Legge n. 53 del 2003

Divertendosi s'impara e si crea. I nuovi processi formativi passano per l'innovazione
di Redazione | 24 febbraio 2017
Alla Majorana accolto con entusiamo l’invito Eni di far studiare le prime classi con l’Ipad

Da Eni, un progetto pilota contro l'abbandono scolastico
di Redazione | 24 febbraio 2017
Quando la tradizione incontra le nuove tecnologie

Italia al quinto posto in Ue per dispersione scolastica
di Redazione | 24 febbraio 2017
Dati Istat sul 2015: il nostro Paese al 17% davanti Romania, Portogallo, Malta e Spagna. L’incidenza maggiore nelle Isole: Sicilia al 25,8% e Sardegna al 24,7%

Il mondo ha sete perché ha fame: i nostri pasti hanno bisogno di 3.600 litri di acqua al giorno
di Redazione | 10 giugno 2016
Il quantitativo maggiore per la coltivazione degli alimenti necessari a sfamare il bestiame (98%)

L'Energia del vento e l'importanza dell'eolico
di Redazione | 10 giugno 2016
Principali vantaggi: nessuna emissione di inquinanti e prezzo competitivo rispetto ad altre fonti. I tipi d’impianti dipendono dalla produzione e dal luogo d’installazione

In Italia nel 2014 61,9 mld metri cubi di gas naturale, -11,6% rispetto al 2013
di Redazione | 27 maggio 2016
Riduzione dovuta ai minori consumi di gas termoelettrico (35%) e riscaldamento (65%)

Conoscere l'idrogeno naturale vettore di energia
di Redazione | 27 maggio 2016
Si stima che nella crosta terrestre rappresenti solo lo 0,9% di tutti gli altri componenti. Si disperde nello spazio ed è l’elemento più abbondante nell’Universo

Compostiamoci bene! Gli scarti come risorsa
di Redazione | 29 aprile 2016
Gli avanzi dei piatti, i residui di potatura, fazzoletti di carta, possono essere trasformati in compost. Ci vogliono dai nove ai dodici mesi per un prodotto “maturo”

Quanto siamo ricchi di oro blu? Sul pianeta 1,4 mld km3 di acqua ma utilizzabile solo lo 0,001%
di Redazione | 01 aprile 2016
La distribuzione non è uniformemente distribuita e sempre economicamente accessibile

L'Italia delle fonti rinnovabili continua la sua crescita
di Redazione | 01 aprile 2016
Solare fotovoltaico a +2,3% nel 2014. Negli ultimi 14 anni grande aumento di parchi eolici. Gli impianti idroelettrici sono aumentati del 5,6% solo nel 2014

  pag. 1 2 3 pag. successiva »