Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Guido Carlino
Danno erariale di 334 mln dal 2009
di Giovanna Naccari | 04 marzo 2014
Corte dei Conti Sicilia: le relazioni del presidente della Sezione giurisdizionale, Savagnone, e del procuratore regionale, Carlino. All’apertura dell’anno giudiziario 2014 si constata: forte crescita delle condanne per frodi comunitarie

Sanità: 4,4 miliardi i debiti delle aziende sanitarie. Grandi responsabili dei ritardi nei pagamenti di forniture
di Liliana Rosano | 08 novembre 2012
L’audizione del presidente della Corte dei Conti Sicilia Arrigoni e del procuratore regionale Carlino presso la Commissione errori sanitari. Al primo posto l’Asp di Catania col 17,7 per cento, poi Palermo col 12,7 per cento, seguite da Messina 11,9 per cento

219 milioni di danno erariale accertato
di Giovanna Naccari | 29 febbraio 2012
Malaburocrazia. Inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti.
Prescrizione. Il presidente Pagliaro, nel suo intervento, ha espresso l’augurio di reintrodurre il termine decennale di prescrizione dei reati contro la Pa, attualmente quinquennale.
Istruttorie della Procura. È cresciuto del 40% rispetto al 2010  il numero delle istruttorie aperte dalla Procura regionale della Corte dei Conti, in totale 8 mila nel 2011.

Scoppia la Formazione professionale
di Michele Giuliano | 02 marzo 2011
Prof 2011. Aspettando il nuovo piano tra denunce e malumori.
Blocco. Oltre un centinaio i lavoratori assunti dagli enti di formazione negli ultimi 2 anni nonostante il blocco. Emerse piante organiche spropositate e una serie infinita di dirigenti dagli stipendi stratosferici.
Cefop e Ial al limite. Numerosi gli enti cosiddetti “pachiderma”: tra questi il Cefop conta 800 dipendenti, lo Ial Cisl da solo assorbe il 10 per cento dell’intera spesa del Prof, circa 24 milioni di euro.

Il danno erariale è quadruplicato
di Giovanna Naccari | 01 marzo 2011
Illeciti. Efficienza e imparzialità nella Pa non esistono.
Rapporti di pubblico impiego. Senza procedure di selezione accessibili agli aventi diritto: violato il principio di accesso alla Pubblica amministrazione in base al concorso pubblico.
Viaggi all’estero. Disposti senza plausibile motivazione della spesa, mentre la missione deve rispondere ai fini istituzionali dell’ente e vi possono partecipare soggetti deputati a quei fini.

Disavanzi nella sanità regionale, il Piano di rientro va monitorato
di Massimo Mobilia | 13 maggio 2010
La Corte dei Conti Sicilia chiamata a riferire a Roma alla Commissione d’inchiesta della Camera. Orlando: “Tagli su tutti gli sprechi, garantendo ai cittadini il diritto alla salute”

Consulenze inutili? Danno all’erario
di Pierangelo Bonanno | 28 aprile 2010
Nella Relazione di febbraio del procuratore regionale della Corte dei conti Sicilia, Guido Carlino, il caso emblematico della Crias. Si configura la violazione dei principi di sana amministrazione e di buon andamento

Primi per frodi Ue, ultimi per spesa
di Silvia Scardino | 05 marzo 2010
Soldi pubblici. Non solo ritardi di spesa ma anche illiceità.
Art. 274 Trattato UE. Gli Stati membri cooperano con la Commissione europea per garantire che gli stanziamenti siano utilizzati secondo i principi della buona gestione finanziaria.
Rischio criminalità. L’impiego delle risorse europee per scopi non conformi determina una situazione di allarme per il rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata.

34 milioni i danni all’erario nel 2009
di Silvia Scardino | 02 marzo 2010
Al via il nuovo anno giudiziario della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti per la Regione Siciliana. Mancanza di legalità, inefficacia, inefficienza e spreco di denaro nella P.a.

Corruzione nella Pa, Sicilia ai primi posti
di Lucia Russo | 27 febbraio 2010
Oggi la Relazione del procuratore regionale della Corte dei Conti Sicilia, Guido Carlino, per l’inaugurazione dell’anno giudiziario. Un ingente spreco di risorse pubbliche anche a causa del fenomeno delle opere incompiute

Concorsi in Provincia, promessa mancata. Dirigenti ad interim, dubbi di legittimità
di Carmelo Riccotti La Rocca | 15 ottobre 2009
Ragusa. Personale provinciale ritardi e contestazioni.
Assunzioni. Secondo l’ultimo annuncio, i concorsi esterni per i nuovi dirigenti dovevano essere banditi entro marzo. Da allora non è stato compiuto alcun passo in questa direzione.
Priorità. L’assessore insediato da tre mesi spiega che prima andranno assunti cinque dirigenti e poi si procederà al bando per i concorsi esterni. Ma prima va rivisitato il piano del personale.

I 15 temi più trattati
degli ultimi 30 giorni

Sicilia
Catania
Maltempo
Palermo
Lavoro
Nello Musumeci
Regione Siciliana
Ars
Rifiuti
Dissesto
Mafia
Sanità
Agricoltura
Casteldaccia
Messina

Tutti i temi trattati