Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Acque Reflue
Acque reflue, una risorsa per l'agricoltura. Da Marsala a Catania: i progetti in campo
di Rosario Battiato | 18 agosto 2018
Cooperazione tra Sicilia e Tunisia per sfruttare la depurazione a vantaggio dei coltivatori locali. Si tratta di una strategia che ha permesso ad Israele di superare l’emergenza idrica

Acque sporche, arrivano i soldi. Ora la Sicilia non ha più scuse
di Redazione | 03 febbraio 2014
Ecco 232 milioni di euro che servono per depurare le acque reflue. Si tratta della prima tranche di appalti finanziata dal Cipe per superare la procedura di infrazione avviata dall'Ue per otto province sicule (esclusa solo Enna). A Palermo, Catania e Misterbianco gli interventi più urgenti

Depuratori, condanna confermata
di Rosario Battiato | 21 luglio 2012
La Corte di giustizia dà ragione alla sentenza sulla normativa che regola le acque reflue: Sicilia fuorilegge. La sanzione può arrivare a 700 mila € per ogni giorno di ritardo nell’adeguamento

Catania - Collettore: mentre il tempo passa le acque reflue restano in mare
di Antonio Borz | 28 settembre 2010
Il sindaco Drago: “Entro ottobre il progetto”. L’estate però è finita e i turisti se ne sono andati... schifati. Non ha fine lo scempio dello scarico nel mare che fu di Omero e dei Malavoglia

Ue: Sicilia in mora su reflui e aria
di Rosario Battiato | 23 settembre 2010
Ambiente. I ritardi burocratici costano alla collettività.
Rischio. Si avvicina il rischio di sanzioni fino a 700 mila € per ogni giorno di ritardo a carico della Regione siciliana per un verso e diversi comuni dell’isola per l’altro, per non avere adempiuto a direttive europee.
Assenti. Manca ancora all’appello il Piano regionale sulla qualità dell’aria per contrastare l’inquinamento urbano e un efficiente sistema di depurazione: sotto accusa 74 comuni siciliani sul totale di 178 italiani.

Metà Sicilia scarica senza depurare
di Rosario Battiato | 27 agosto 2010
Ambiente. Il ritardo storico del servizio fondamentale.
Il deferimento. Sono 178 i comuni italiani finiti nel mirino della Commissione europea perché da 10 anni violano la normativa comunitaria sul trattamento delle acque reflue urbane.
Maglia nera. La maggior parte dei comuni che non trattano le acque fognarie è siciliana: 74. Città come Palermo, Catania e Messina scaricano a mare gran parte del contenuto dei reflui senza averli depurati.

Acque reflue, Sicilia sotto la scure Ue
di Rosario Battiato | 12 maggio 2010
La Commissione ambiente deferisce l’Italia: dal 2000 non ha sistemi adeguati di depurazione nei centri oltre i 15 mila abitanti. Sono 178 i comuni nel mirino della Corte di giustizia, 78 dell’Isola, tra cui Palermo e Messina

I 15 temi più trattati
degli ultimi 30 giorni

Sicilia
Catania
Palermo
Maltempo
Lavoro
Ars
Nello Musumeci
Regione Siciliana
Agricoltura
Turismo
Casteldaccia
Formazione
Leoluca Orlando
Rifiuti
Sanità

Tutti i temi trattati