Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Demanio Marittimo
Demanio marittimo, il Piano è un optional, commissariati 59 Comuni inadempienti
di Rosario Battiato | 18 settembre 2018
Pubblicati sulla Gurs di venerdì scorso i decreti con le nomine dei responsabili ad acta. Tra gli Enti interessati, anche importanti località turistiche come Lampedusa, Scicli e Taormina

Demanio marittimo: riforma ed impegni
di Rosario Battiato | 27 febbraio 2016
Misure per destagionalizzare il turismo lungo il litorale isolano. Attenzione alla direttiva Bolkestein e ai “piani spiaggia”. Valorizzazione degli immobili marittimi in condizioni precarie per renderli rapidamente produttivi

Canoni demanio, cambia nulla
di Rosario Battiato | 25 gennaio 2014
Altro flop della rivoluzione di Crocetta: tariffe del 2014 per gli stabilimenti balneari da definire entro maggio. Il governo si piega ancora una volta, dopo l’aumento delle tariffe del 600%

Palermo - Piano per il Demanio marittimo, 29 km di costa da rivoluzionare
di Gaspare Ingargiola | 07 novembre 2013
Il Pdum mette a norma l’area demaniale fino a 150 metri dal mare e i porti di quarta classe. Più spiagge libere nella zona Nord e maggiori concessioni per i privati a Sud

Dietrofront all’aumento dei canoni demaniali. Attualmente si ricavano 11 milioni di euro
di Rosario Battiato | 11 giugno 2013
Il governo regionale congela il decreto appena pubblicato: vince il fronte compatto degli stabilimenti balneari. Il nuovo provvedimento avrebbe portato più di 50 milioni di euro, Crocetta stoppa tutto

Demanio marittimo, solo 52 Comuni hanno provveduto
di Rosario Battiato | 29 ottobre 2011
È stato pubblicato ieri sulla Gurs il secondo atto per l’approvazione dei Piani di utilizzo del demanio marittimo. Le altre 70 Amministrazioni hanno tempo fino al 14 febbraio prossimo per presentare lo strumento

Messina - Maregrosso: arriva da Palermo il via libera alla riconversione
di Francesco Torre | 29 giugno 2011
L’obiettivo è restituire l’area alla pubblica fruizione, ma manca un’idea precisa sul progetto da sviluppare. Si potrà continuare a demolire dopo l’ok dell’assessorato regionale al Territorio

I 15 temi più trattati
degli ultimi 30 giorni

Sicilia
Catania
Maltempo
Lavoro
Palermo
Ars
Nello Musumeci
Regione Siciliana
Rifiuti
Agricoltura
Casteldaccia
Sanità
Turismo
Conte
Default

Tutti i temi trattati