Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
Paolo Romani
Un altro giorno “decisivo” per Termini
di Rosario Battiato | 07 settembre 2011
Bisogna sciogliere la questione Dr Motor-De Tomaso: non c’è posto per due aziende automobilistiche nel polo. L’incontro tra Lombardo e Romani per fare luce sulle aziende che subentreranno alla Fiat

Ordini professionali, privilegio italiano
di Patrizia Penna | 25 agosto 2011
Lavoro. In tre anni una mancata crescita del Pil del 5%.
Cosa ci chiede l’Europa. L’Ue è stata chiara: “L’Italia deve introdurre misure per aprire il settore dei servizi ad un’ulteriore concorrenza, in particolare nell’ambito dei servizi professionali”.
L’intervento. Il ministro allo Sviluppo Economico, Paolo Romani, ha detto: “L’Italia è il Paese delle corporazioni e le liberalizzazioni contrastano con i privilegi”.
26 SU 27 gli ordini professionali d’Italia non riconosciuti dall’Ue.

“Dopo SicilFiat, futuro entro un mese”
di Rosario Battiato | 10 giugno 2011
Il sindaco di Termini Imerese sottolinea i risultati dell’ultima riunione al ministero dello Sviluppo economico. Burrafato: verificata la piena operatività delle agevolazioni e le relative coperture finanziarie

Sulla politica energetica mancava soltanto la baruffa tra ministri
di Rosario Battiato | 03 maggio 2011
Scontro sulle modalità di incentivi nel fotovoltaico: effettivo allaccio alla rete o autocertificazione dei lavori. Romani definisce “matta” Prestigiacomo, però i disonesti sono anche in Lombardia

Fotovoltaico, il sole tramonta
di Rosario Battiato | 23 marzo 2011
Energia. Gli effetti del D.Lgs sulle rinnovabili.
La decisione. Il Consiglio dei ministri ha varato il nuovo decreto legislativo sulle energie rinnovabili. Esso mira a rimodulare le soglie e gli incentivi a scalare. Scompare il tetto degli 8.000 Mw agli aiuti al fotovoltaico.
La conseguenza. Per chi deve tirare fuori i soldi il quadro è di massima incertezza. Molti investimenti programmati sono stati congelati; anche in Sicilia, dove il settore stava finalmente crescendo dopo ritardi nell’avvio.

Incentivi sul fotovoltaico, è caos
di Rosario Battiato | 05 marzo 2011
L’intervento del sottosegretario Micciché ha posticipato l’effetto del decreto Romani sulle rinnovabili. Nuove tariffe già in vigore dal 1° giugno: probabile ribasso, con quota annuale

Energia rinnovabile ferma al 4%, limiti agli incentivi per il solare
di Rosario Battiato | 02 marzo 2011
Il ministro per lo Sviluppo vuole un decreto che sospenda i contributi oltre 8 mila MWp. Romani: “Costano troppo allo Stato”. Protestano Enerpoint e i sindacati

La riqualificazione di Termini costerà ad ogni siciliano 70 euro
di Antonio Casa | 17 febbraio 2011
Ieri la prevista firma sull’accordo di programma per la riconversione del polo industriale ex Fiat. Tempi previsti: 36 mesi. Obiettivo: 3.300 posti di lavoro, contro gli attuali 1.500

Ugl Sicilia, Condorelli: “Ci sono premesse per soluzione condivisa”
16 febbraio 2011
Termini Imerese, nubi sul dopo Fiat
di Rosario Battiato | 16 febbraio 2011
Oggi al ministero dello Sviluppo economico la firma sull’accordo che prevede un reinvestimento da 450 milioni di euro. Per i sindacati i piani sono generici. Per Romani è un case history che darà lavoro a 3.300 unità

SicilFiat, incertezza sul ruolo della Regione
di Massimo Mobilia | 15 febbraio 2011
Ieri il ministro Romani ha incontrato i sindacati per illustrare i dettagli del piano. Domani la firma a Termini sull’accordo. Dubbi sull’impiego di 400 milioni. Lentini: “Non acquisteremo l’area. è la Fiat che ce la restituisce”

Tirrenia, cessione chiusa entro aprile
di Massimo Mobilia | 12 febbraio 2011
Vertice al ministero dello Sviluppo economico per illustrare ai sindacati i dettagli del processo di privatizzazione. Ma i rappresentanti dei lavoratori restano delusi: “Nessuna risposta sulla continuità contrattuale”

Vendita Tirrenia, sì alla fase finale
di Rosario Battiato | 29 gennaio 2011
Il ministero dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha approvato il programma secondo quanto previsto. Uiltrasporti contesta il commissario D’Andrea: “Comunicazione indecifrabile”

“Riconversione Sicilfiat entro fine mese”
di Rosario Battiato | 26 gennaio 2011
Il ministro dello Sviluppo economico dichiara che a giorni sarà chiuso l’accordo di programma per il rilancio dello stabilimento. Romani parla di straordinaria occasione: “Opportunità per 3.300 posti di lavoro”. La Fiom non si fida

Corporazioni di banchieri, assicuratori e petrolieri
di Carlo Alberto Tregua | 11 gennaio 2011
Il Paese bloccato dai privilegiati

SicilFiat, futuro certo entro gennaio
di Massimo Mobilia | 22 dicembre 2010
Confronto al ministero dello Sviluppo economico tra Governo e Regione. Sette i progetti selezionati da Invitalia. La manodopera impiegata sarà superiore a quella attuale. Romani: “Termini Imerese farà scuola”

Termini, iniziati incontri per il “dopo Fiat”
di Rosario Battiato | 10 dicembre 2010
Il ministro dello Sviluppo economico, Romani, ha ricevuto Lombardo e due rappresentanti dei sette progetti selezionati da Invitalia. Il presidente della Regione apre di nuovo a Rossignolo (De Tomaso) e Cimino (Cape)

Fiat disponibile ad aiutare il dopo Termini
di Antonio Casa | 06 novembre 2010
L’Ad della casa torinese ha parlato a margine di un premio consegnatogli a Mirandola. A fine mese la short list. Marchionne precisa ancora una volta: “ Niente macchine. Quel sistema è ormai finito”

SicilFiat, Romani aumenta i pretendenti. “Sette proposte per rilevare lo stabilimento”
di Rosario Battiato | 05 novembre 2010
Il neo ministro allo Sviluppo economico ne ha parlato dopo la riunione con l’ad Sergio Marchionne. Lunga fase di stallo per il futuro del sito, Invitalia presenterà la short list definitiva tra un mese

SicilFiat, attesa per i business plan
di Rosario Battiato | 29 ottobre 2010
Rimangono cinque le manifestazioni d’interesse vagliate dall’advisor Invitalia. Disponibili 674 mln di investimenti pubblici. Entro domani gli interessati a rilevare lo stabilimento di Termini devono presentare i piani industriali

Per la Banda larga in Sicilia sinergia istituzioni-operatori
di Laura Amato | 22 maggio 2010
Coinvolti Telecom Italia, Fastweb, Vodafone, Wind e la società pubblica Infratel. Poste le basi per la semplificazione delle procedure della posa dei cavi

I 15 temi più trattati
degli ultimi 30 giorni

Sicilia
Catania
Lavoro
Migranti
Palermo
Regione Siciliana
Rifiuti
Formazione
Salvini
Ars
Diciotti
Turismo
Sanità
Scuola
Di Maio

Tutti i temi trattati