Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds

Quotidiano di Sicilia

Direttore Carlo Alberto Tregua
Pec
Dalla Pa notifiche solo via Pec
di Carmelo Barreca, Silvio Motta e Lucia Russo | 11 settembre 2014
Con l’Indice nazionale indirizzi di posta elettronica certificata di imprese e professionisti e l’Anagrafe dei cittadini. Art. 3 Dpcm 22/7/11: “La Pa non può comunicare con le imprese in forma cartacea”

Operativo il domicilio digitale facoltativo
di Redazione | 11 aprile 2014
Eventuali comunicazioni della Pa in altro domicilio (ad esempio a casa) non potranno produrre effetti pregiudizievoli. In attesa dei decreti attuativi per renderlo obbligatorio, molti cittadini si sono dotati di Pec

Pec in Sicilia, questa sconosciuta
di Oriana Sipala | 09 ottobre 2013
Il D.L. 08/2005 e la L. 35/2012 impongono l’adozione della Pec da parte di tutti gli Enti pubblici entro il 1° gennaio 2014. Tutti i Comuni dell’Isola hanno istituito almeno una casella di Posta elettronica certificata, ma non sembrano voler favorire il dialogo telematico preferendo sprecare carta

Dall’1 luglio Pec obbligatoria anche per le microaziende
di Patrizia Penna | 15 giugno 2013
In Sicilia, secondo Infocamere, su 293.006 imprese individuali, ne sono in possesso solo l’8,5%. Lo prevede l’articolo 5 del decreto legge 179/2012 (Dl sviluppo bis)

La Pec non sconfigge la carta
di Alessandro Accardo Palumbo | 29 dicembre 2011
Un raffronto tra le spese sostenute dal Comune nei vari mesi. In qualche caso consegne brevi manu. Costi postali intatti anche dopo l’introduzione delle caselle elettroniche certificate

Pec per molti ma non per tutti
di Anna Claudia Dioguardi | 15 novembre 2011
Enti locali. I servizi “digitali” ancora incompiuti.
La normativa. Secondo il Codice dell’amministrazione digitale (Dlgs 82/05), entro il 2007 ogni ente si sarebbe dovuto dotare di un indirizzo certificato per comunicare con i cittadini.
Omissioni. Il ministero della Pa, già l’anno scorso, segnalava inadempienze: ci si rifiuta di pubblicare indirizzi “per non dover adeguatamente riorganizzare gli uffici” per risposte tempestive.

Incidenti e infrazioni stradali. Documenti gratis tramite Pec
di Eloisa Bucolo | 27 settembre 2011
La Posta elettronica certificata per ottenere senza spese copie degli atti

Comunicazioni via Pec, un fallimento
di Valeria Nicolosi | 05 maggio 2011
Un monitoraggio rispetto alla prima scadenza (25 aprile 2011) del nuovo Codice dell’amministrazione digitale Dlgs 235/2011. Abbiamo provato a spedire e-mail certificate a indirizzi presenti su www.paginepecpa.gov.it

Una e-mail certificata gratuita per il cittadino che la richiede
di Gianlugi Cerami | 23 aprile 2011
Basta iscriversi gratuitamente sul sito www.postacertificata.gov.it

Cad: dirigente premiato solo se innova
di Valeria Nicolosi | 19 gennaio 2011
Il nuovo Codice dell’amministrazione digitale, il d.lgs. 235/2010 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 gennaio 2011. Il quadro normativo entro cui deve obbligatoriamente attuarsi il processo di digitalizzazione della PA

In Sicilia email certificata ancora al 30%
di Valeria Nicolosi | 28 dicembre 2010
I dati del rapporto “E-Gov 2010” sullo stato di attuazione dell’innovazione tecnologica nella Pubblica amministrazione. 27.283 le richieste attivate di Pec ai cittadini. 201 Comuni hanno sul sito la sezione “trasparenza”

Regione no Pec, cittadini ammutoliti
di Marina Mancini | 19 ottobre 2010
Ritardi. Pec: email certificata questa sconosciuta.
Nessuna risposta. Il cittadino con la Pec invia agli Urp della Regione la richiesta dell’indirizzo Pec per ogni dipartimento regionale, ma su 27 email inviate riceve solo cinque risposte.
Enti locali sollecitati. La stessa Regione inadempiente ha inviato una nota agli Enti locali il 15 settembre per sollecitarli a comunicare l’adozione della Posta elettronica certificata.

L’Italia si mantiene ancora distante dagli standard Ue
di Francesco Torre | 12 ottobre 2010
Come avvengono le comunicazioni tra cittadini imprese straniere. La Pec non è riconosciuta in Europa, che ha altri protocolli

Il sistema delle verifiche va ancora messo a punto
di Francesco Torre | 12 ottobre 2010
Spesso le email certificate non vengono lette in tempi accettabili. Ma attivare la casella non basta per essere “adempienti”

Pec: i Comuni ignorano Brunetta
di Francesco Torre | 12 ottobre 2010
E-gov. Le istituzioni siciliane ferme all’età della carta.
Le norme. Innanzitutto fu il Cad (Codice dell’amministrazione digitale) nel 2005 a introdurre l’obbligo della Pec. La legge 2/09 ha poi imposto una casella per ciascun registro di protocollo.
In Sicilia. Su 390 Comuni, solo 148 si sono adeguati. Tutti gli altri non hanno questo strumento che consentirebbe un risparmio sulla carta e sulle spese postali dell’invio tradizionale.

Casella Pec per ogni registro di protocollo
di Valeria Nicolosi | 11 settembre 2010
L’inadempienza configura l’inosservanza di disposizioni di legge e una fattispecie di uso improprio di denaro pubblico. Obbligatorio pubblicare gli indirizzi di posta elettronica certificata anche nell’indice www.indicepa.gov.it

Customer satisfaction e informazioni aggiornate
di Marina Mancini | 08 settembre 2010
Ecco gli obiettivi per un Pa di qualità secondo palazzo Vidoni. Ma anche servizi sempre più fruibili a cittadini e imprese

www.regione.sicilia.it, home page senza Pec
di Marina Mancini | 08 settembre 2010
Nel sito internet della Regione: manca la sezione “Trasparenza”. La competenza è dell’assessorato Economia, Servizio XII

Pec: niente alibi, è d’obbligo per le Pa
di Valeria Nicolosi | 24 agosto 2010
L’art. 6 del nuovo Codice dell’Amministrazione digitale impone a tutte le amministrazioni l’uso della Posta elettronica certificata. Mancata adozione contraria alla legge: è suscettibile di sanzioni per l’uso improprio di denaro pubblico

Panoramica sulle norme costantemente ignorate
di Michele Giuliano | 22 giugno 2010
Cosa sarebbe dovuto cambiare e tutto quello che è rimasto uguale. Quello che prevedono le più recenti leggi in materia

L’innovazione è lontana si procede a piccoli passi
di Michele Giuliano | 22 giugno 2010
Documenti finanziari in via telematica e certificazione anagrafica via web. Da Siracusa e Agrigento arrivano novità importanti

Comuni sulla carta e non on-line
di Michele Giuliano | 22 giugno 2010
Enti locali. Computer e internet questi sconosciuti.
Pec a singhiozzo. La Posta elettronica certificata è attiva ormai ovunque, ma scarseggiano le caselle attive. Molte amministrazioni, infatti, ne hanno soltanto una.
Pagamenti on-line. Forse la più grande mancanza: a Catania si possono pagare contravvenzioni e Ici, a Caltanissetta le multe; per il resto, solo tante promesse non mantenute.

Con la Firma digitale autenticati tutti i documenti elettronici
di Giovanna Caruso | 08 maggio 2010
Il nostro ordinamento ne riconosce efficacia nel codice della P.A. digitale. Un sistema crittografico garantisce la riservatezza dei messaggi

Mezza Sicilia imbavagliata dalla Pubblica amministrazione
di Dario Raffaele | 08 maggio 2010
Nel futuro sarà possibile anche il dialogo con le public utilities
08 maggio 2010
Entusiasta il ministro Renato Brunetta che pensa già al “domani”. Con l’email certificata basta alle code agli sportelli e ai faldoni di carta

Nessuna scadenza fissata per le Pa ma a fine anno sanzioni per i dirigenti inadempienti
di Dario Raffaele | 08 maggio 2010
Termini per l’adeguamento, obblighi e sanzioni

La Pa ha l’obbligo di segnalare al Ministero l’indirizzo di Posta elettronica certificato attivato
di Dario Raffaele | 08 maggio 2010
Ancora molte le pubbliche amministrazioni siciliane senza Pec

Valore legale della Pec al momento dell’invio
di Sebastiano Attardi | 08 maggio 2010
La Pa frega la Pec e 50 milioni di italiani
di Sebastiano Attardi | 08 maggio 2010
Fregatura. A quasi due settimane dal Pec day, sono ancora milioni gli italiani che non possono dialogare con la Pa attraverso Pec perché questa ne è sfornita. Affinché sia riconosciuto il valore legale, anche il ricevente deve essere dotato di Pec. Il consumatore non può chiedere nemmeno il risarcimento dei danni.

Appena 125 indirizzi attivi tra le istituzioni siciliane
di Riccardo Bedogni | 24 aprile 2010
L’obbligo è esteso a tutti: scuole, Università, Comunità montane, Asp. Virtuose le Camere di Commercio, male le Prefetture

L’innovazione di Brunetta snobbata nella nostra Isola
di Riccardo Bedogni | 24 aprile 2010
Sono già 80 mila le caselle per cui i cittadini italiani hanno fatto domanda. Per attivare la Pec, richieste via web ma moduli alla Posta

Pec... ma che peccato non averla
di Riccardo Bedogni | 24 aprile 2010
Servizi. Dialogo impossibile tra i cittadini e la Pa.
Pec-Day. Da lunedi milioni di italiani potranno dotarsi di una casella di posta elettronica con valore legale. In Sicilia però 366 su 399 Comuni e Province regionali non sono in regola.
Quei dannati bilanci. Secondo il presidente dell’Anci e sindaco di Siracusa, Roberto Visentin, “l’approvazione dei bilanci distrae i Comuni dall’adeguarsi alla Pec”.

Pec, professionisti inadempienti. Brunetta manda gli ispettori
20 marzo 2010
Entro il 30 marzo dovranno comunicare il nominativo del responsabile del procedimento. 25 le associazioni professionali coinvolte negli accertamenti

Messina - Il Comune finalmente ha la Pec. Un altro strumento per i cittadini
di Francesco Torre | 05 febbraio 2010
Comunicazioni possibili anche per via telematica, con lo stesso valore delle raccomandate tradizionali. Posta elettronica certificata, Palazzo Zanca si adegua dopo sei anni dall’obbligo

Alla Regione sono attive circa 60 Pec interne
di Dario Raffaele | 29 dicembre 2009
L’assessorato regionale al Bilancio si occupa dell’informatizzazione. Si lavora per renderle utilizzabili anche verso l’esterno

Gli ingegneri i più diligenti con i consulenti del lavoro
di Vanessa Paradiso | 29 dicembre 2009
Sono state attivate più Pec dove gli stessi ordini hanno provveduto. I medici sono i meno virtuosi: inadempienti nel 90%

I vantaggi. Facilità di utilizzo e velocità di consegna
di Vanessa Paradiso | 29 dicembre 2009
La Sicilia è ancora raccomandata
di Vanessa Paradiso | 29 dicembre 2009
Pec. Il d.lgs. n. 82/2005 attuato solo in parte.
E-mail certificata. Il 2009 doveva essere l’anno della definitiva consacrazione della Posta elettronica certificata ma in Sicilia in pochi si sono adeguati a quanto previsto dal Codice dell’amministrazione digitale.
Inadempienti. Scaduta la data, fissata al 29 novembre, che obbligava tutti i professionisti iscritti agli ordini e collegi professionali a dotarsi della Pec. Solo il 25,5% si è adeguato.

La burocrazia siciliana nega la trasparenza
di Carlo Alberto Tregua | 29 dicembre 2009
D.lgs Brunetta ignorato dalla Regione

Prossimi passi: Cec-pac e fatturazione elettronica
di Dario Raffaele | 03 dicembre 2009
Informatizzazione nella P.a. e nuovi strumenti anti-burocrazia. Presto la riforma del Cad con l’itroduzione di sanzioni

Dipartimenti regionali attivati 60 indirizzi Pec
di Massimo Piccolo | 03 dicembre 2009
Dal 9 novembre si comunica per via telematica fra uffici della Regione. Oltre 100.000 le comunicazioni infradipartimentali

Che cosa è. Una raccomandata digitale con avviso di ricevimento
di Massimo Piccolo | 03 dicembre 2009
Senza Pec bruciati 10 milioni di euro
di Dario Raffaele | 03 dicembre 2009
P.a. e Pec. Sprechi e ritardi senza informatizzazione.
Diffusione Pec. Secondo l’ultima rilevazione dell’Istat sulle tecnologie dell’informazione nelle p.a. locali, vi sarebbe un livello di diffusione della Pec del 17,7% contro una media nazionale del 29,9%.
Comunicazioni interne. Sono circa 60 le caselle di posta elettronica certificata attivate presso gli uffici della Regione siciliana ma attualmente non possono essere utilizzate per comunicazioni verso l’esterno.

Regione: muti gli Urp sulla Pec
di Pierangelo Bonanno | 21 novembre 2009
Il vuoto. Servizi e attività della P.a. sconosciute al cittadino.
Comunicazione assente. Dalle nostre richieste risulterebbe attiva solo la Pec al dipartimento Cooperazione, ma in realtà non si conosce il numero perchè gli uffici non comunicano tra loro.
Posta elettronica certificata. Obbligatoria per P.a., società e iscritti agli albi e ordini professionali, serve a trasferire sul digitale il concetto di raccomandata con ricevuta di ritorno

I 15 temi più trattati
degli ultimi 30 giorni

Ars
Catania
Rosario Crocetta
Palermo
Messina
Lavoro
Regione Siciliana
Matteo Renzi
Rifiuti
Economia
Nelli Scilabra
Sicilia
Formazione
Legge Di Stabilità
Turismo

Tutti i temi trattati

RSS© 2001 Ediservice S.r.l. - P.I. 01153210875 - Tutti i diritti riservati / Coordinamento e aggiornamento Blu Media / Realizzazione Francesco Grasso / Grafica Neri & Dodè / Hosting Impronte digitali