Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Trasparenza
I sindaci non parlano ai cittadini
di Paola Giordano | 04 aprile 2017
Elettori sedotti e dimenticati: omessa pubblicazione sul web delle relazioni periodiche per l’attuazione del programma. Siti internet istituzionali incompleti e mancata comunicazione sui quotidiani

Quanto ci costano i deputati in trasferta
di Raffaella Pessina | 24 agosto 2016
Trasparenza “a metà”: dati disponibili dall’1 novembre 2014. Il Presidente Ardizzone in testa con 28 viaggi (28mila euro)

Troppe auto blu nascoste ai siciliani
di Fallico Rossella | 19 maggio 2016
Per i Comuni dell’Isola la trasparenza è un optional: in trecento non hanno comunicato i dati al Ministero. Costi tagliati nelle grandi città, ma la maggior parte dei centri minori tace

Finalmente trasparenza sui conti bancari
di Carlo Alberto Tregua | 06 aprile 2016
Così i furbetti saranno scoperti

Non serve il cartellino ma partecipare ai risultati
di Carlo Alberto Tregua | 30 gennaio 2016
Trasparenza e modernizzazione nella Pa

Gli irresponsabili della trasparenza
di Serena Giovanna Grasso | 15 gennaio 2016
Sono 174 i Comuni siciliani segnalati dalla Bussola del ministero della Pa che vigila sull’applicazione del Dlgs 33/2013. Le opacità dei siti internet nascondono fatti e procedure a cittadini e imprese

Le riunioni di Riscossione Sicilia da adesso viaggiano sul web
di Redazione | 19 novembre 2015
Il Consiglio annuncia la trasmissione streaming delle sedute di gare d’appalto e aste dei beni pignorati. Il presidente Antonio Fiumefreddo: “Essere trasparenti significa agire in concreto”

Trasparenza, costruttori contro i cittadini
di Carlo Alberto Tregua | 09 ottobre 2015
Pubblicare i bandi di gara

Giornali per trasparenza, poteri per opacità
di Carlo Alberto Tregua | 01 ottobre 2015
Combattere la corruzione

Appalti, trasparenza contro la corruzione
di Rosario Battiato | 23 settembre 2015
L’appello del presidente dell’Autorità nazionale, Raffaele Cantone, in vista dell’approvazione del nuovo codice degli appalti. Pericolosi gli emendamenti che vogliono togliere l’obbligo di pubblicare i bandi sui giornali

Siti web Pa: no ai limiti di spesa
di Andrea Carlino | 19 agosto 2015
Delibera della Corte dei Conti Liguria in risposta a un quesito del Comune di Santa Margherita Ligure. E' nella Costituzione (art. 97) il principio della pubblicità dell’agire istituzionale

Regolamento per esercizio di potere sanzionatorio
di Andrea Carlino | 06 agosto 2015
Approvato dall’Anac ai sensi dell’articolo 47 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 pubblicato sul sito dell’Autorità lo scorso 23 luglio. Riguarda gli obblighi di pubblicazione delle informazioni concernenti i titolari di incarichi politici di carattere elettivo o di esercizio di poteri di indirizzo politico, di livello statale, regionale e locale.

Trasparenza Pa, siti “opachi”
di Serena Giovanna Grasso | 29 luglio 2015
L’attività di vigilanza dell’Anac nel 2014, in osservanza della L. 190/2012 e del D. lgs 33/2013. Maggior adesione nella pubblicazione dei dati, ma deficit in termini di completezza e qualità

Comuni bocciati in trasparenza
di Rosario Battiato | 28 luglio 2015
In Sicilia volutamente ignorati gli strumenti digitali per combattere corruzione, privilegi e inefficienza nella Pa. Informazioni negate ai cittadini: la disorganizzazione impedisce il funzionamento

Ars, trasparenza alla Mandrake
di Giovanna Naccari | 18 giugno 2015
Corte dei Conti Sicilia: “Sito Ars non chiaro sui passaggi di gruppo”. Fabrizio Scimè, segretario generale: “Stiamo modificando il software”. Lavori commissioni on line non prima di 10 giorni, eppure gli straordinari sono pagati

Ecco le sanzioni per chi vìola la trasparenza
di Serena Giovanna Grasso | 07 febbraio 2015
La delibera Anac n. 10 del 21/01/2015 specifica gli obblighi per i quali è previsto un regime sanzionatorio nel d.lgs. 33/2013. Sanzioni pecuniarie fino a 10 mila € per chi non comunica i dati e disciplinari per chi deve pubblicare

Catania - Trasparenza totale sul web. Molti Comuni ancora "bocciati"
di Desire Miranda | 19 dicembre 2014
Tutte le informazioni sull’attività amministrativa devono essere accessibili in forma completa ai cittadini. Il caso di Acireale e l’attacco dell’M5S. Il segretario: “Il Piano è triennale”

Ue, Trasparency 2014. L'Italia è la più corrotta
di Mariaelena Casaretti | 05 dicembre 2014
Corruption Perception Index 2014: il Bel Paese al 69° posto su 175 Stati

Soddisfare l'esigenza dei cittadini di trasparenza e accesso ai servizi on line
di Germana Bevilacqua | 08 ottobre 2014
La legge 150 del 2000 regola la comunicazione delle attività dell’istituzione pubblica a servizio della collettività. Il Servizio Linea Amica modello di comunicazione con i giornalisti nell’interesse degli utenti della Pa

Catania - Palazzo degli Elefanti "opaco". La trasparenza è un optional
di Melania Tanteri | 26 settembre 2014
Il Comune non specifica i nomi dei beneficiari del maxi bonus di 700 mila € destinati all’Ufficio Tributi. Lo ha denunciato Manfredi Zammataro, presidente dell’associazione Codici

Ardizzone lamenta: "La stampa ci attacca", ma la trasparenza on line ancora una promessa
di Raffaella Pessina | 30 luglio 2014
Il presidente Ars alla cerimonia del Ventaglio organizzata dal presidente dell’Associazione stampa parlamentare, Ciancimino. “Tutti i vitalizi e gli stipendi dei dirigenti saranno pubblicati sul sito internet” lo ripete da mesi

Trasparenza: città siciliane bocciate
di Stefania Zaccaria | 11 aprile 2014
L’indagine. L’Autorità ha esaminato i portali web di 15 amministrazioni italiane: solo Torino e Genova, insieme al Capoluogo siciliano, sono state giudicate quasi conformi alle leggi. Disastro sullo Stretto. Il Comune di Messina mostra mancanze in relazione ai dati sui pagamenti, sulle società partecipate, sui procedimenti e sui servizi erogati alla cittadinanza

Catania - Trasparenza e anticorruzione il percorso è lungo e difficile
di Melania Tanteri | 08 aprile 2014
Il Comune ha avviato la “mappatura dei processi”, ma ancora sul sito web informazioni irreperibili. “La fase attuale è la formazione del personale”, spiega il segretario Liotta

Web Comuni, trasparenza di facciata
di Stefania Zaccaria | 25 marzo 2014
Secondo la “Bussola” del Ministero, 75 Comuni siciliani non osservano nemmeno uno dei 66 parametri richiesti. Rispetto delle leggi solo formale e atti non sempre consultabili integralmente

Pa siciliana bocciata in trasparenza, cosa c'è da nascondere?
di Redazione | 18 marzo 2014
Il primo rapporto sull'open government in Sicilia, illustrato all'Università di Palermo, fotografa una realtà opaca: scarse le informazioni sulle decisioni e sui costi degli organi politici, specie negli Enti e nelle società partecipate

Trasparenza: Comuni senza Bussola
di Stefania Zaccaria | 06 marzo 2014
Gli obiettivi. L’iniziativa del Governo mira a rafforzare la partecipazione e le responsabilità che le istituzioni hanno nei confronti della collettività.
L’analisi. 66 gli indicatori da rispettare per una corretta accessibilità dei portali istituzionali. Ma ci sono amministrazioni che non ne soddisfano nemmeno uno

Regione siciliana bocciata in trasparenza
di Valeria Nicolosi | 22 ottobre 2013
Quart’ultima nella classifica della “Bussola dei siti web” del ministero della Pa: solo 29 indicatori positivi su 67. Al primo posto Umbria e Val d’Aosta, seguite da Basilicata e Sardegna

Trasparenza, Regione siciliana in alto mare
di Antonio Leo | 09 agosto 2013
Assessore regionale Funzione pubblica, Valenti: “Mancano ancora gli strumenti essenziali”. Occorre un regolamento attuativo della L.r. 5/11 e il protocollo informatico unico

Trasparenza, definito il Piano della Civita
di Pierangelo Bonanno | 26 luglio 2013
Con la delibera 50/2013 della Commissione indipendente, la Pa dovrà applicare i nuovi obblighi per rendere i palazzi “di vetro”. Il termine per recepire il Programma triennale è il 31 gennaio 2014. Prevista una vigilanza

Pa, trasparenza, efficienza e corruzione
di Carlo Alberto Tregua | 08 maggio 2013
Evviva la disoccupazione nelle istituzioni

Trasparenza e corruzione o di qua o di là
di Carlo Alberto Tregua | 04 maggio 2013
Dilagano i reati devastanti più del cancro

Trasparenza, sanzioni a chi sgarra
di Antonio Leo | 04 maggio 2013
Il Programma triennale. È presente nei siti di Palermo, Catania e Messina. Ma solo il Capoluogo si è messo in regola con il decreto. Pene severe. L’omessa o incompleta comunicazione del patrimonio o delle indennità dei componenti degli organi politici comporta una sanzione pecuniaria da 500 a 10 mila €

Regione, la trasparenza falciata
di Emiliano Zappal e Lucia Russo | 19 aprile 2013
1.800 dirigenti (di cui 28 generali) sono undici volte i 164 dell’Emilia Romagna (di cui 11 generali). Violate L. 69/09 e L.r. 5/11 perché 20 dirigenti generali nascondono i loro compensi

L’Ars non è una “casa di vetro”
di Lucia Russo e Massimo Mobilia | 12 aprile 2013
Al Senato come all’Assemblea opachi gli stipendi dei privilegiati, mentre sul sito del Consiglio Lombardia ci sono dal 2010. Ardizzone (Ars): “Troppa burocrazia”. Grasso (Senato): “Presto la trasparenza”

Come bucare il muro di gomma
di Carlo Alberto Tregua | 13 marzo 2013
La burocrazia nasconde gli inghippi

Privacy sui siti della Pa. Il Garante richiama 10 Comuni
di Gianluca Di Maita | 13 marzo 2013
Previste sanzioni per la pubblicazione d’informazioni sulla salute dei cittadini

Il Palazzo respinge la trasparenza
di Antonio Leo | 01 febbraio 2013
Incarichi esterni e indennità di amministratori presenti a macchia di leopardo. Tracciabilità dei procedimenti inesistente, Nessun Comune della Sicilia rispetta le leggi su atti e servizi on-line

Le vuote promesse dei sindaci
di Antonio Leo | 05 giugno 2012
Trasparenza. Strumento di democrazia per i cittadini e il Consiglio.
Legge regionale 7/1992. “Ogni anno il sindaco presenta una relazione scritta al Consiglio comunale sullo stato di attuazione del programma e sull’attività svolta, nonché su fatti rilevanti”.
Fatti e promesse. Siracusa e Caltanissetta hanno già presentato la relazione relativa al 2011. Enna, Ragusa, Agrigento e Messina si impegnano a farlo tra giugno e la fine dell’anno.

Troppi consiglieri, spreco da 14 milioni di euro
di Alessandro Petralia | 03 aprile 2012
Enti locali. Niente tagli alla politica in piccoli e grandi Comuni.
Il confronto. La Sicilia è un’isola felice per chi decide di darsi alla politica: qui la cura dimagrante imposta da Roma è stata ignorata e si mantiene un bel 35% di posti in più nei Consigli.
Gettoni. Fatta una media dei compensi tra enti piccoli e grandi, un consigliere può percepire fino a 1.360 €, che moltiplicati per i posti in eccesso fa raggiungere 1,1 mln € al mese.

Sindaci campioni di spesa cattiva
di Alessandro Petralia | 21 marzo 2012
Enti locali. Le cifre e i numeri dello spreco di pubblico denaro.
Bilanci di previsione 2011. Il QdS ha analizzato da cima a fondo gli ultimi documenti di programmazione economica e finanziaria adottatati dalle  Amministrazioni comunali più importanti.
Trasparenza negata. Il Comune di Enna si rifiuta di trasmettere il proprio rendiconto nonostante i nostri numerosi solleciti e le prescrizioni legislative sulla pubblicità degli atti.

Consulenze: il raggiro dei sindaci
di Stefania Zaccaria | 09 marzo 2012
Enti locali. Tra risparmi possibili e trasparenza negata.
Il bluff. Sono tanti i primi cittadini che hanno sbandierato ai quattro venti la riduzione degli incarichi assegnati: peccato che i costi, al contrario, siano sensibilmente cresciuti.
Contenitori vuoti. In cinque casi su quattro i siti web istituzionali dei Comuni ignorano volutamente le leggi sulla trasparenza, nascondendo l’elenco delle collaborazioni remunerate.

Regione: trasparenza di facciata
di Lucia Russo | 08 dicembre 2011
Ritardi. Legge regionale 5/2011 dopo 9 mesi inapplicata.
28 Dipartimenti e Uffici. Abbiamo analizzato sul sito della Regione siciliana le pagine di 26 dipartimenti, della Segreteria generale e dell’Ufficio legislativo e legale.
13 Dg trasparenti. Su trenta, solo tredici i direttori generali che applicano le norme sulla trasparenza di curricula e retribuzioni dei dirigenti che sono loro subordinati.

Partecipate comunali monopoliste
di Anna Claudia Dioguardi | 15 ottobre 2011
Enti locali. Servizi comunali senza concorrenza.
Operazione trasparenza. La legge finanziaria 2007 sancisce l’obbligo per i Comuni di comunicare numero, ruolo e trattamento economico dei propri rappresentanti nelle partecipate.
Regione al buio. L’assessorato delle Autonomie locali non dispone di un elenco delle società e quindi non ha un quadro completo degli oneri finanziari a carico dei Comuni isolani.

Sindaci, un anno senza trasparenza
di Anna Claudia Dioguardi | 28 settembre 2011
Trasparenza. Consiglieri e cittadini tenuti all’oscuro.
Obbligo di legge. I vertici delle amministrazioni dei Comuni capoluogo non rispettano quanto dettato dalla Legge regionale 7/92 e previsto anche dagli Statuti comunali.
Comune di Palermo. Il vice presidente del Consiglio, Salvo Alotta, si è infuriato contro il sindaco sempre assente in Aula: “Lo convocherò tutte le settimane fino alla scadenza del mandato”.

Legge 241/90, ventun’anni che aspettiamo
di Angela Carrubba | 23 settembre 2011
In Gazzetta ufficiale finalmente il Regolamento che dà attuazione ai tempi certi per i procedimenti amministrativi. Art. 1: “La P.a. non può aggravare il procedimento se non per straordinarie e motivate esigenze”

Stipendi regionali 49 per cento più degli statali
di Lucia Russo | 01 settembre 2011
Privilegi. Quando Statuto speciale equivale a spreco.
Blocco stipendi statali. L’articolo 9 della legge 122/2010 ha bloccato gli aumenti di stipendio dei dipendenti pubblici e dunque le contrattazioni per il triennio 2011, 2012 e 2013.
Divario. Lo stipendio dei regionali è più alto di quello dei ministeriali e dei dipendenti delle Regioni ordinarie e Autonomie locali nonostante i rinnovi siano fermi al 2009

Pluralismo informatico solo sulla carta
di Valeria Nicolosi | 01 settembre 2011
Il ministero per la Pa loda le regioni che sono dotate di apposite leggi ma senza occuparsi del loro stato di applicazione. L’operato di Sicilia e-Servizi è al momento sotto il vaglio di una sottocommissione Ars di inchiesta

Più trasparenza, ma non alla Regione siciliana
di Lucia Russo | 26 agosto 2011
Ieri un comunicato del ministero Pubblica amministrazione che ha elogiato l’Operazione voluta da Brunetta come un successo. I siciliani non possono conoscere curricula e retribuzioni lorde di tutti i dirigenti regionali

Ars: ricchezze dei deputati nascoste
di Maria Rosaria Min | 18 agosto 2011
Opacità. Redditi deputati “pubblici” con norme di 30 anni fa.
Luglio 2009: ampliata dal Parlamento nazionale l’applicazione della legge 441/1982 sulla pubblicità della situazione patrimoniale di titolari di cariche elettive anche su internet.
L.r. 138/1982. La legge regionale applicata solo come obbligo a depositare presso l’ufficio di Presidenza Ars la dichiarazione dei redditi entro 3 mesi dalle elezioni e aggiornarla ogni anno.

Partecipate, i Comuni nascondono i dati
di Rosario Battiato | 17 agosto 2011
In Italia sono oltre 5 mila le società per azioni con capitale pubblico, la maggior parte risiede nel Centro-Nord. Nell’Isola costano 343 mln di euro all’anno, ma gli enti che hanno diffuso i numeri sono appena 1/3

Piccoli Comuni, troppe partecipate
di Anna Claudia Dioguardi | 02 luglio 2011
Enti locali. Le spese inutili delle amministrazioni.
Operazione trasparenza. Per la legge Finanziaria 2007, i Comuni sono tenuti a comunicare, entro il 30 aprile di ogni anno, i dati relativi alle quote che detengono in organismi esterni.
Paragone con i capoluoghi. Sono ben 45 i Comuni che nella lista si situano tra Palermo e Enna: Licata, Termini imerese, Carini e Canicattì occupano le prime posizioni.

Riduzione dei costi e trasparenza per le partecipate della Regione
di Massimo Mobilia | 30 giugno 2011
In una circolare l’assessore per l’Economia, Gaetano Armao, indica le nuove linee da seguire. Obiettivo: realizzare il maggior divario tra costi e ricavi della produzione

Comuni, 350 milioni di euro in partecipate
di Anna Claudia Dioguardi | 21 giugno 2011
Enti locali. Le spese senza controllo delle amministrazioni.
Operazione trasparenza. Per la legge Finanziaria 2007, i Comuni sono tenuti a comunicare, entro il 30 aprile di ogni anno, i dati relativi alle quote che detengono in organismi esterni.
Comuni capoluogo. Il Comune di Palermo ancora una volta è primo in classifica per onere complessivo di partecipazione. A chiudere il cerchio dei capoluoghi è il Comune di Enna.

Pubblici i dirigenti, ma non stipendi e incarichi
di Lucia Russo | 04 giugno 2011
La direttiva 47068 del 29/03/2010 del dg Funzione pubblica, Bologna, impone la pubblicità al decreto di conferimento incarico. Solo i dipartimenti Famiglia e Finanze della Regione pubblicano cv e stipendi, gli altri 22 fuori regola

Regione: il Palazzo non è di vetro
di Lucia Russo | 01 giugno 2011
Norme tradite. Cad 2, Dlgs 150/2009, Lr 5/2011 e non solo.
1 su 24 Dipartimenti regionali. Solo quello della Famiglia ha applicato il dlgs 150/2009 pubblicando cv, stipendi e decreti di conferimento degli incarichi ai dirigenti.
Difensore civico. Grande assente la figura del difensore civico, abolita a livello nazionale ma mai istituita dalla Regione. Sarebbe servita a fare valere i diritti del cittadino contro la Pa reticente

Costi dei servizi di telefonia. L’Agcom per la trasparenza
di Pierangelo Bonanno | 27 maggio 2011
Dall’Autorità garante per le comunicazioni una guida per i consumatori

Per la Regione digitalizzata tempi lunghi
di Massimo Mobilia | 27 maggio 2011
Il dipartimento regionale Lavoro dopo 12 anni riprova a fare partire il “Centro informatico unità Intranet/Internet”. La “Piattaforma telematica integrata” prevista dal 2005 ma attualmente ancora in corso d’opera

Siti web Pa: contenuti sotto controllo
di Valeria Nicolosi | 26 maggio 2011
Linee guida 2011 in base a: nuovo Cad (Dlgs 235/2010); delibera Civit 105/2010 e delibera Garante privacy 2 marzo 2011. Semplificare l’interazione tra amministrazione e utenti e consentire la facile reperibilità dei contenuti

Province: 5 milioni di euro ai consulenti
di Francesco Torre | 25 maggio 2011
Enti locali. Incarichi esterni senza trasparenza.
Il personale non basta. Anziché fare ricorso ai propri dipendenti sfruttando le professionalità interne, si fa affidamento a soggetti nominati direttamente dalle amministrazioni.
Statuto calpestato. Le Province regionali continuano a “violare la legge”. L’art. 15 dello Statuto siciliano prevede la costituzione dei Consorzi di Comuni con un netto risparmio sugli apparati.

Comuni, ricchi extra ai dipendenti
di Antonio Borz | 19 maggio 2011
Enti locali. L’analisi dei dati pubblicati dal Ministero.
Trasparenza. Le informazioni contenute negli elenchi sono state fornite al ministero della Pa e dell’Innovazione dagli stessi Comuni, ai sensi di quanto dettato dal Dlgs 165/01.
Catania devota. Il capoluogo etneo si dimostra profondamente attaccato alla Patrona: dei 239 compiti conferiti ben 140 hanno a che fare con il Comitato della festa Sant’Agata.

Regione: trasparenza, bugie e illusioni
di Lucia Russo | 07 maggio 2011
Parole, parole. Semplificare, innovare... ma quando veramente?
Ufficio di Bruxelles. Nella legge regionale n. 5/2011 ritorna un ufficio che la legge di riforma dell’amministrazione regionale (lr n. 19/08) aveva soppresso. Questo è semplificare?
“Chi sbaglia paga”. Non sono previste sanzioni per i dirigenti che non applicano le disposizioni, bisogna aspettare un apposito decreto dell’assessore alla Funzione pubblica.

Sul web Enti locali sordi e muti
di Melania Tanteri | 03 maggio 2011
E-gov. Come l’età della carta favorisce il clientelismo.
Normativa. Il Codice dell’amministrazione digitale, introdotto nel 2006, con il recente dlgs 235/2010 è stato ammodernato e coordinato con la riforma della Pa voluta da Brunetta.
Ritardi. Passano gli anni ma i Comuni non si sono ancora adeguati a tutte le regole: inattuati pagamenti on line, comunicazione con la Pec, Ufficio unico Ict e altre disposizioni previste.

Catania - Mistero sulle finanze comunali la Giunta tiene tutti all’oscuro
di Melania Tanteri | 26 marzo 2011
Appello per una maggiore trasparenza. L’assessore Bonaccorsi prova a gettare acqua sul fuoco. C’è grande incertezza sullo stato di salute delle casse di Palazzo degli Elefanti

Al voto con la riforma, ora tocca al Bilancio
di Raffaella Pessina | 25 marzo 2011
Dopo l’approvazione di due leggi, l’Aula Ars riprende i lavori martedì. Leontini (Pdl): “Dal Governo ancora la finanziaria non è pronta”

Maxispreco da mille consulenze
di Michele Giuliano | 16 marzo 2011
Enti locali. Ridurre la spesa per non affondare.
Trasparenza negata. Sono soltanto 95 le amministrazioni che hanno fornito i dati al ministero della Pubblica amministrazione. Altri 192 (il 65%) restano opachi e inadempienti.
La triade. Palermo, Catania e Messina, le più popolose e le più costose. Hanno impegnato ben 4,2 mln € in incarichi esterni: la metà del totale destinato in tutta la Sicilia.

Boom di consulenti negli ospedali
di Valeria Nicolosi e Lucia Russo | 11 marzo 2011
Sprechi. Il personale non basta viva gli esterni.
17 Aziende. Delle 17 Aziende nel Servizio sanitario regionale operano 9 sanitarie provinciali, 3 ospedaliere, 3 ospedaliere universitarie e 2 Aziende di rilievo nazionale e alta specializzazione.
Aou Policlinico Vittorio Emanuele Ct. Per 4 incarichi per prestazioni mediche in clinica odontoiatrica 318 mila euro previsti sui 557 mila di ammontare totale per 17 consulenti

Semplificazione della Pa: tempi lunghi
di Raffaella Pessina e Lucia Russo | 10 marzo 2011
Il Disegno di legge governativo del 10 febbraio 2010 ritornato in prima commissione ridotto da 42 a 18 articoli. Principi da attuare: organizzaizone della pa, lotta alla criminalità, competitività, responsabilità

Ars: al Ddl trasparenza 800 emendamenti
di Raffaella Pessina | 03 marzo 2011
Si spinge sempre più in avanti l’esame dei documenti finanziari. Barbagallo (Pd) insiste sul no all’appoggio a Lombardo

Servizi on line, la qualità ancora lontana
di Marina Mancini | 11 febbraio 2011
Indagine di customer satisfaction del Dipartimento Programmazione della Presidenza della Regione su www.euroinfosicilia.it. Gli utenti chiedono un portale più completo per avvisi, bandi di gara e modulistica e più intuitivo

Ddl trasparenza: relatore e assessore assenti
di Raffaella Pessina | 10 febbraio 2011
Si ripete la prassi di una seduta d’aula alla settimana e spesso anche a vuoto. Tempi stretti per il Bilancio e i sindacati criticano l’inattività

Uffici stampa pubblici in Sicilia. 77 Enti locali sono inadempienti
27 gennaio 2011
La legge 150/2000 e le successive norme regionali restano ampiamente disattese. Chinnici: “Su 117 solo 40 sono a norma. La trasparenza è d’obbligo”

La Civit chiede alla Pa più trasparenza
di Pierangelo Bonanno | 22 dicembre 2010
La delibera 105/2010 della Commissione valutazione, trasparenza e integrità delle amministrazioni pubbliche. Soprattutto tramite il web, attivando anche blog, forum e social network per il dialogo con i cittadini

Salvaguardata la trasparenza tra cittadini e istituti di credito
di Pierangelo Bonanno | 18 dicembre 2010
Sentenza della Corte di Cassazione contro l’anatocismo delle banche

Lavori pubblici, collaudi trasparenti
di Massimo Mobilia | 23 novembre 2010
Il dipartimento regionale Acque e Rifiuti ha creato un albo per la realizzazione e la verifica di opere. Tecnici, amministrativi e professionisti per incarichi non superiori a 100 mila euro

Senza trasparenza, Comuni poveri
di Alessandro Petralia | 04 novembre 2010
Enti locali. Amministrazioni “opache” e atti chiusi in un cassetto.
La mappa siciliana. Palermo e Ragusa gli enti virtuosi e totalmente adempienti. Messina non rispetta nessuna prescrizione, gli altri osservano le regole solo in parte.
La normativa. Il refresh della pagine web dev’essere fatto entro il primo giorno di ogni mese, mentre le comunicazioni alla Regione vanno fatte con cadenza trimestrale

Il controllo educa cittadini e burocrati
di Carlo Alberto Tregua | 14 ottobre 2010
Sindaci controllati, sindaci efficienti

Nuove regole per carte e bonifici la parola d’ordine è “trasparenza”
di Elisa Latella | 13 ottobre 2010
In un susseguirsi di circolari e comunicati, il consumatore diventa il vero protagonista del mondo del credito. Abi e Cab in pensione, diventa obbligatorio l’identificativo unico Iban

In Sicilia consulenti tra i più cari
di Valeria Nicolosi | 12 ottobre 2010
Nel 2009 sono stati spesi 9 milioni di euro in più per gli incarichi rispetto a quelli del 2008. Conferiti oltre 14 mila consulenze nelle pubbliche amministrazioni siciliane

Province bocciate in trasparenza
di Alessandro Petralia | 06 ottobre 2010
Province. Monitoraggio sul web dei nove enti siciliani.
Dettato normativo. Sono nove le informazioni che il Decreto legislativo attuativo della “Legge Brunetta” impone di pubblicare indistintamente a tutte le pubbliche amministrazioni.
La realtà. Nel caso più virtuoso solo 4  dei 9 punti previsti sono stati rispettati. Nessuno ha pubblicato un Piano della trasparenza, mentre tutti hanno messo on line i curricula dei dirigenti.

Palermo si scopre virtuosa, per Ragusa una conferma
di Francesco Torre | 07 settembre 2010
Il Comune di Catania promette la pubblicazione nel giro di pochi giorni. Dati economici presenti sui siti e disponibili per il download

Le scuse e le promesse degli uffici inadempienti
di Francesco Torre | 07 settembre 2010
A Caltanissetta dirigente in ferie. A Enna e Agrigento tutto tace. A Messina solo il Bilancio sociale, che non contiene cifre

Comuni: pochi i bilanci sul web
di Francesco Torre | 07 settembre 2010
Trasparenza. I documenti accessibili obiettivo ancora lontano.
Estratti. Già obbligatorio il vincolo di pubblicazione dei rendiconti per estratto. “Chi non lo fa - fanno sapere dalla Regione - rischia il blocco dei trasferimenti”.
Proroghe. Termini per l’approvazione continuamente spostati con apposite concessioni dell’assessorato alle Autonomie locali. Anche per questo slittano i controlli.

Maggiore chiarezza e trasparenza nei contratti di credito a consumo
di Elisa Latella | 31 agosto 2010
Recepita con il decreto del Consiglio dei Ministri del 30 luglio 2010 la Direttiva Europea n. 48 del 2008. Finanziamenti: nonostante la firma ci sarà più tempo per i ripensamenti

Il Ministero incoraggia ma senza un vero obbligo
di Marina Barrera e Carmelo Riccotti La Rocca | 10 agosto 2010
Cittadini penalizzati: l’accesso con un semplice click è solo un miraggio. “Condividiamo la vostra campagna di sensibilizzazione”

Trapani esempio virtuoso. Palermo, buoni propositi
di Marina Barrera e Carmelo Riccotti La Rocca | 10 agosto 2010
Palazzo Comitini mette a disposizione solo gli oggetti dei documenti. Quello dell’Ente trapanese è lo spazio web più completo

La trasparenza non corre sul web
di Marina Barrera e Carmelo Riccotti La Rocca | 10 agosto 2010
Enti locali. Se la risorsa della rete non è sfruttata a dovere.
Legge 15/09. “La trasparenza è intesa come accessibilità totale, anche attraverso la pubblicazione delle informazioni concernenti ogni aspetto dell’organizzazione”.
Privacy. Il presidente della Provincia di Catania, Castiglione, spiega: “Stiamo approfittando dell’ulteriore tempo concesso per tutelare anche i dati sensibili con gli opportuni accorgimenti”

Province, relazioni per pochi intimi
di Francesco Torre | 15 luglio 2010
Trasparenza. Attività amministrativa e scarsa comunicazione.
La legge. La materia è regolata dal D.lgs 267/2000 e dal Testo coordinato delle leggi regionali sull’ordinamento degli Enti locali: ogni sei mesi il presidente deve presentare un resoconto.
Tempi lunghi. Secondo le norme il Consiglio provinciale dovrebbe esprimere le proprie valutazioni entro dieci giorni dalla presentazione della relazione. Ma spesso non accade

A Catania dopo 18 mesi la relazione di Stancanelli
di Francesco Torre | 08 luglio 2010
Un segnale positivo del primo cittadino etneo dopo anni di inadempienze. Palermo, l’atto del 2008 sempre posticipato in Consiglio

Un atto non troppo amato e nessuno applica sanzioni
di Francesco Torre | 08 luglio 2010
A Messina, un anno dopo l’ultima inchiesta, non è cambiato nulla. Enna spera nella buona volontà del nuovo sindaco

I sindaci? Nessuno sa cosa fanno
di Francesco Torre | 08 luglio 2010
Trasparenza. Attività degli enti e cittadini all’oscuro.
Promossi. Il rendiconto sull’attuazione del programma elettorale è stato presentato in Consiglio comunale dai primi cittadini di Catania, Ragusa, Agrigento e Trapani.
Bocciati. Relazioni mai esibite in Aula a Palermo, Messina ed Enna. Siracusa e Caltanissetta fanno di peggio: non prevedono l’adempimento nel proprio Statuto, aggirando le norme.

Regione: via ai conti pubblici trasparenti
di Lucia Russo | 02 luglio 2010
Pubblicato sulla Gurs il decreto presidenziale di attuazione dell’art. 14 (commi 1 e 2) della Finanziaria 2010. Per il 2010 i dati andavano trasmessi ai dipartimenti entro il 21 giugno già trascorso

Io pago le tasse e tu evadi?
di Carlo Alberto Tregua | 01 giugno 2010
La trasparenza smaschera i furbi

Se le novità del Governo smettono di fare paura
di Michele Giuliano | 28 maggio 2010
Diventa sempre più paradossale il confronto tra pubblico e privato. In pochi mesi i numeri sono tornati a essere preoccupanti

In alcuni uffici si arriva a picchi del 75 per cento
di Michele Giuliano | 28 maggio 2010
Nel trapanese gli impiegati che hanno fatto segnare zero assenze. Nell’agrigentino il record del servizio Infrastrutture stradali

Alla ricerca dei dipendenti perduti
di Michele Giuliano | 28 maggio 2010
Enti locali. L’effetto già svanito della riforma Brunetta.
Cosa dice la legge. Secondo la 69/09, “ogni ufficio, o unità organizzativa dirigenziale, dovrà pubblicare i dati mensili delle percentuali di assenza del personale”.
Trasparenza negata. I siti internet dovrebbero dunque essere aggiornati ogni 30 giorni dalle amministrazioni, ma alcune informazioni risalgono addirittura allo scorso mese di dicembre.

Trasparenza nella Pa, un processo lento
di Maria Francesca Fisichella | 28 maggio 2010
L’incidenza delle norme Brunetta sul funzionamento della Pubblica amministrazione a partire dalle Regioni. Partecipazione a società e consorzi, le comunicazioni alla banca dati Consoc aumentate del 11,39%

Consulenti: 21 milioni e risultati dubbi
di Michele Giuliano | 18 maggio 2010
Sprecopoli. Quando gli “amici” contano più dei cittadini.
Conti in tasca. I dati riassumono la situazione in 399 amministrazioni siciliane, dove ci si lamenta spesso per risorse esigue ma non si bada a spese in fatto di incarichi a esperti.
Trasparenza negata. Le istituzioni sono obbligate a trasmettere le informazioni all’Anagrafe delle prestazioni, ma ben 260 mancano all’appello, in “perfetta violazione” della normativa.

Il burocratese vanifica la trasparenza
di Giusy Rubino | 14 maggio 2010
Un viaggio nel nuovo portale della Regione siciliana rivela un’informazione autoreferenziale e l’assenza di comunicazione usabile. Solo se il messaggio è compreso da parte del cittadino può attivare meccanismi di risposta

Le norme di riferimento con i vari limiti imposti
di Alessio Petrocelli | 20 marzo 2010
Analisi delle leggi che disciplinano questo tipo di meccanismo. Occorre sempre l’autorizzazione dell’amministrazione

Quei costi per il personale che bloccano lo sviluppo
di Michele Giuliano | 20 marzo 2010
A essere penalizzati sono gli investimenti, che restano così al palo. I bilanci ingessati da spropositate spese correnti

Incarichi extra: bottino da 2,5 milioni di euro
di Michele Giuliano | 20 marzo 2010
Enti locali. Stipendi “ingrassati” da altre competenze.
Trasparenza. L’elenco dei dati comunicati dalle amministrazioni è stato trasmesso all’Anagrafe delle prestazioni e pubblicato sul sito internet del ministero per la Pa e l’Innovazione.
Il primato ad Agrigento. Lo scettro della spesa più alta è dell’agrigentino, dove la Provincia ha dato l’assenso per 346 incombenze per un totale di oltre mezzo milione di euro.

Informazioni incomplete in barba alla normativa
di Riccardo Bedogni | 10 marzo 2010
Non tutte le attività richiedono l’autorizzazione dell’amministrazione. Catania, Palermo e Ragusa: mancano gli importi previsti

Due stipendi per i poveri comunali
di Riccardo Bedogni | 10 marzo 2010
Enti locali. Fiumi di spese in più e trasparenza negata.
Inadempienti. Il D. lgs 165/2001 impone la pubblicazione dei dati sul web. Nessuna notizia di Agrigento ed Enna sul sito del ministero della Pubblica amministrazione.
Compiti moltiplicati. La maggior parte degli incarichi si riferisce di solito ad attività nell’ambito dello stesso Comune o a società esterne ma che sono partecipate dallo stesso ente.

Serve trasparenza per responsabilizzare
di Carlo Alberto Tregua | 09 marzo 2010
Ddl trasparenza in I commissione, emendamenti entro il 10 marzo
di Raffaella Pessina | 04 marzo 2010
Esaurita la discussione generale del disegno di legge dell’assessore Chinnici. Dalla commissione Lavoro parere favorevole ai ddl sul credito d’imposta

Urge la trasparenza contro la corruzione
di Carlo Alberto Tregua | 02 marzo 2010
Comunicare sempre con i cittadini

Trasparenza della P.a, meta lontana
di Francesco Corvo | 17 febbraio 2010
Nonostante due leggi regionali (n. 22/2008 e n. 6/2009) prevedano l’obbligo di aggiornamento dei siti internet. Gullotta, delegato regionale Associazione Comunicazione pubblica: “Occorrono sistemi sanzionatori”

All’Ars 13 Commissioni in Lombardia solo 9
di Raffaella Pessina | 11 febbraio 2010
In Sicilia la commissione Statuto si scioglie a compimento della missione. In 2,5 anni la Statuto lombarda ha completato la riforma

Ars, Commissioni mute sul web
di Raffaella Pessina | 11 febbraio 2010
Trasparenza. Siti internet opachi e non accessibili a tutti.
Assemblea regionale siciliana. Le sedute delle commissioni sono segrete per non far sapere ai cittadini quello che succede. A quelle del Consiglio della Lombardia tutti possono accedere.
Il peso delle Commissioni. Se un consigliere lombardo si assenta dalle sedute delle Commissioni subisce una trattenuta sulla diaria, ma non il deputato siciliano.

“Inviare i commissari negli enti inadempienti”
di Agostino Laudani | 10 febbraio 2010
Sul tema anche un’interrogazione parlamentare del senatore Fleres. Battaglia di Assostampa e richieste al Governo Lombardo

Gli enti locali snobbano i cittadini
di Agostino Laudani | 10 febbraio 2010
Burocrazia. La Pa non comunica i cittadini sono isolati.
Le anomalie. Il regime di prima applicazione della normativa si è concluso già da sei anni. Per i rapporti con la stampa, però, sono impiegati pubblicisti che lavorano nella Pa con altre mansioni.
Palazzi di vetro. La legge mette al centro delle attività di informazione i cittadini, ma spesso i vertici politici utilizzano la comunicazione solo per interessi di propaganda.

Al momento Trapani è l’unica amministrazione virtuosa. Castiglione (Upi): “Garantiremo servizi sempre migliori”
di Marina Barrera e Carmelo Riccotti La Rocca | 03 febbraio 2010
L’obiettivo che si intende raggiungere è quello di conseguire il massimo livello di informatizzazione dei processi all’interno della Pa. A Catania l’accessibilità lascia a desiderare, ma il presidente assicura che entro il 30 giugno gli atti saranno consultabili

Le Province negano la trasparenza
di Marina Barrera e Carmelo Riccotti La Rocca | 03 febbraio 2010
Enti locali. Documenti inaccessibili sui siti istituzionali.
La normativa. Le regole sono chiare: “Il diritto di accesso si esercita mediante esame ed estrazione di copia dei documenti amministrativi. L’esame dei documenti è gratuito”.
Il paradosso. A Ragusa ai cittadini viene chiesto di pagare per visionare le delibere. La semplice visione degli atti pubblici viene considerata alla stregua della copia conforme all’originale.

Al lavoro i cinque “valutatori” della P.A
di Angela Carrubba | 30 gennaio 2010
Art. 13 D.lgs 150/2009 “Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche”. Nel sito del ministero della Funzione pubblica nomi, curricula e regolamento. Mancano i compensi

Le Asp nascondono i cv dei primari
di Maria Francesca Fisichella | 09 gennaio 2010
Trasparenza. Obiettivo mancato. Legge inapplicata.
Art. 21 legge 69/2009. La legge in vigore da luglio che prevede la “Trasparenza sulle retribuzioni dei dirigenti e sui tassi di assenza e di maggiore presenza del personale”.
Solo due su nove. Delle 9 Aziende sanitarie provinciali siciliane solo due pubblicano on line le informazioni richieste, delle 15 Asl della Lombardia, invece, solo una non pubblica.

Già è stato pubblicato il rapporto dei primi sei mesi del progetto
di Pierangelo Bonanno | 28 ottobre 2009
Dalla verifica sono emersi i motivi principali di insoddisfazione degli utenti. La customer satisfaction rimane bassa rispetto ai tempi di attesa

Poche PA “ci mettono la faccia” in Sicilia
di Pierangelo Bonanno | 28 ottobre 2009
Dal 22 ottobre ha aderito all’iniziativa del ministro Brunetta l’Ufficio provinciale Aci - Pubblico registro automobilistico di Catania. Nel panorama regionale scarsa attenzione, in particolare nessun Comune coinvolto

Sette aziende ospedaliere non hanno inviato i dati
di Maria Francesca Fisichella | 23 ottobre 2009
I dati si riferiscono al 2008, dunque prima della riforma in Sicilia. Su nove Asl (adesso Asp) quattro rimangono in silenzio

Trasparenza, Sicilia pecora nera
di Maria Francesca Fisichella | 23 ottobre 2009
Consulenze. Obbligo di pubblicazione (D. lgs. 165/01).
Anagrafe prestazioni. Il ministero Pubblica Amministrazione rende consultabili, per la prima volta, gli elenchi delle amministrazioni del comparto Sanità inadempienti.
Corte dei Conti Sicilia. I magistrati contabili lamentano in Sanità l’assenza di adeguati strumenti di rilevazione dei dati, e la necessità di prestar fede alla buona regola dell’evidenza pubblica.

Agrigento - Trasparenza: non tutti i Comuni rendono conto ai propri cittadini
di Andrea Pizzo | 16 ottobre 2009
È l’amministrazione di Licata, al contrario, l’unica a non rispettare le direttive della legge 69/2009. Nei siti istituzionali di Sciacca, Canicattì, Palma e Favara dati a portata di mouse

Regione: aggiornato l’albo di collaudatori e progettisti
di Laura Amato | 13 ottobre 2009
Rinnovato l’elenco da cui attingere per incarichi di importo inferiore a 100 mila euro Iva esclusa. All’insegna di correttezza, trasparenza, parità di trattamento e celerità

Gli ospedali nascondono le forniture
di Maria Francesca Fisichella | 08 ottobre 2009
Trasparenza. Alle Regione è negata di continuo.
Articolo 57 Finanziaria 2003. Le aziende sanitarie devono esporre on line i costi unitari dei dispositivi medici acquistati semestralmente, specificando aziende produttrici e modelli.
Applicazione carente. Monitorando i siti internet di tutte le aziende siciliane solo quattro su diciassette pubblicano i dati ma in nessun caso in modo completo.

Trasparenza: la Regione siciliana arretra
di Pierangelo Bonanno | 23 settembre 2009
Nessun dato su curricula e stipendi dei dirigenti. Il rilevamento delle assenze nella P.a regionale rimane fermo a cinque mesi fa. Il ministero per la Pubblica amministrazione controlla di continuo i siti delle amministrazioni pubbliche

Le Regioni a statuto speciale risultano tutte inadempienti
di Lucia Russo | 16 settembre 2009
Dall’ultimo aggiornamento del 14 settembre sul sito internet del ministero. Dai ministeri i dati solo in parte, tranne da quello delle Politiche agricole

Pa siciliana bocciata in trasparenza
di Pierangelo Bonanno | 16 settembre 2009
I risultati del monitoraggio a campione del ministero per la Pubblica amministrazione. Dalla Regione solo il dato sulle assenze. Ieri è scaduto il termine ultimo per adempiere alle previsioni dell’art.21 della legge n. 69 del 2009

Palermo - Delibere, bilanci e curricula, la trasparenza resta a metà
di Luca Insalaco | 28 agosto 2009
Reticenza su componenti di Cda e collegi sindacali: mancano carriera, telefono e indirizzi e-mail. Uno sguardo approfondito sui siti internet istituzionali delle partecipate comunali

Regione: partecipazioni da 323 milioni di euro
di Maria Francesca Fisichella | 10 luglio 2009
Con l’operazione trasparenza, sul sito web del ministero per la Pubblica amministrazione pubblicati società e consorzi partecipati dalla Regione. 177 incarichi costano 4 milioni di euro nel 2009.
Abbiamo contato 36 consorzi e 26 società in toto o parzialmente della Regione.
Solo per alcuni dei più pagati i compensi si abbassano, ma per poche migliaia di euro.

Trasparenza sul web: la Regione fa dietro front
di Angela Carrubba | 26 maggio 2009
Trasparenza. Solo un principio rimasto inapplicato.
Comunicazione. A distanza di un anno i siti web ancora non tempestivi nell’aggiornamento dei dati e addirittura le informazioni “spariscono” invece di aumentare.
Informazione. Le direttive Presidenziali? Carta straccia. Il coordinamento? Un obiettivo negato. Unità di indirizzo? Un sogno nel cassetto... dei cittadini.
Province siciliane senza controllo
di Francesco Torre | 06 maggio 2009
Trasparenza. Nessuna informazione sull’attività degli enti.
La normativa. La L.r. 9/86 e la L.r. 26/93: “Ogni sei mesi il presidente presenta una relazione scritta in Aula”.  Secondo il D.lgs. 267 del 2000 al Consiglio provinciale spetta il controllo.
Risultati sconcertanti. Nelle nove istituzioni sovracomunali soltanto un presidente si è presentato in Aula per rendere conto del suo operato sul piano politico e amministrativo
I 15 temi più trattati
degli ultimi 30 giorni

Sicilia
Catania
Maltempo
Lavoro
Palermo
Ars
Nello Musumeci
Rifiuti
Agricoltura
Casteldaccia
Regione Siciliana
Sanità
Conte
Default
Dissesto

Tutti i temi trattati