Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Bagni in piscina in tutta sicurezza
di Dario Raffaele

Spesso le vittime sono i bambini, ma basta fare un po’ d’attenzione

Tags: Estate, Piscina



CATANIA - Una piscina è un luogo di svago e di relax, farne un uso responsabile vi aiuta a goderla al 100%.
Sfortunatamente gli incidenti in piscina sono all'ordine del giorno e spesso le vittime sono i bambini. In questo periodo di vacanze ci sembra utile fornirvi una serie di consigli per evitare gli incidenti più comuni in piscina, perché possiate continuare a divertirvi in un modo sicuro e appropriato:

Tagli, botte, contusioni, abrasioni e fratture

Un comportamento poco responsabile e/o poco prudente può provocare cadute, scivolate…, che facilmente possono provarci ferite e abrasioni e persino fratture e tagli. Per evitarlo dovrebbe:
• Non fare il bagno in una piscina dopo avere ingerito una grande quantità di alcool.
• Evitare giochi che prevedano corse intorno alla piscina.
• Installare un pavimento ruvido intorno alla vasca della piscina e nelle zone pericolose sommerse: scale o zone a bassa profondità.
• Mantenere sempre posti i coperchi dei filtri intorno alla piscina.

Annegamenti
 
Le misure più efficaci per evitarlo sono, oltre a quello scontato di imparare a nuotare:
• Non lasciare i bambini da soli in piscina.
• Avere a disposizione salvagenti o pertiche.
• Disporre scalette in vari punti della piscina.
• Togliere i giocattoli dalla piscina quando non si sta usando per allontanare i bambini.
• Usare recinzioni di sicurezza intorno al perimetro della piscina.
• Coprire la piscina con ricoperture manuali o automatiche, che oltre alla sicurezza, aiutano a mantenere la temperatura e la pulizia della piscina.

Incidenti con prodotti chimici


• Prima di manipolare qualsiasi prodotto chimico, leggere l’etichetta e seguirne le istruzioni sull’uso.
• Non mescolare prodotti tra loro.
• Aggiungere i prodotti all’acqua, uno ad uno, per evitare possibili reazioni.
• Applicare il prodotto direttamente nella piscina, non cercare di diluirlo a parte.
• Le confezioni dei prodotti chimici devono essere mantenuti sempre chiuse e lontano dalla portata dei bambini. Per una loro miglior conservazione, cercate di mantenerle in luoghi asciutti e protetti dal calore.
• I prodotti chimici possono risultare pericolosi se entrano in contatto con gli occhi. In questo caso lavarsi gli occhi immediatamente e rivolgersi a un medico.
 Un ultimo consiglio. Mantenere lontano dalla piscina qualsiasi apparecchio elettrico collegato alla corrente, che non sia adattato per il funzionamento nell’acqua.
Seguendo questi semplici accorgimenti si potranno godere vacanze “fresche” e in tutta sicurezza.

Articolo pubblicato il 21 agosto 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus