Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Immobili Regione, vendita imbroglio
di Gioacchino Amato

Trasparenza assente e comunicazione lacunosa: nessuna traccia in Gurs, solo un numero di telefono che squilla a vuoto. Avviso di dismissione: a chi serve raggruppare anziché parcellizzare i beni

Tags: Regione Siciliana, Gaetano Armao, Immobili



PALERMO - Chi pensava che la giunta Lombardo in questo residuo di fine legislatura si limitasse a svolgere la funzione del passacarte, accontentandosi di gestire l’ordinaria amministrazione, si sbagliava di grosso. Altro che ordinaria amministrazione.
Udite, udite: in piena campagna elettorale, con partiti e candidati intenti a concionare nelle pubbliche piazze e quindi distratti da ciò che accade in Regione, qualcosa si muove nella penombra dei polverosi uffici dell’assessorato all’Economia. Nelle stanze del potere, il Ragioniere generale, Biagio Bossone, ha varato una grande campagna di dismissione del patrimonio pubblico regionale, con il rischio che possa passare in sordina, offuscata dai clamori assordanti di un agone elettorale costantemente sopra le righe. Peccato che la procedura in questione appaia censurabile su molti fronti, ossia sul piano del se, del quando e del come compiere la dismissione. (continua)

Articolo pubblicato il 16 ottobre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐