Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Formazione regionale travolta dagli scandali, Crocetta trasferisce 60 dipendenti dell'assessorato
di Redazione

Tags: Formazione, Lavoro, Rosario Crocetta



PALERMO - Maxi trasferimento per una sessantina di persone all'assessorato alla Formazione, investita da scandali e inchieste giudiziarie. Il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, ha disposto il cambio d'ufficio per 7 dirigenti e 53 funzionari. Il provvedimento arriva dopo le denunce del governatore e dell'assessore alla Formazione, Nelli Scilabra, sulla gestione dei fondi della Regione, finiti in conti personali di alcuni dipendenti. Le inchieste coinvolgono anche alcuni enti di formazione che avrebbero utilizzato risorse destinate a pagare i corsisti per altri scopi.
 
Nei giorni scorsi, l'assessore Scilabra ha presentato una denuncia alla Procura di Agrigento per presunte infiltrazioni mafiose in un ente di formazione. Il governo inoltre ha già depositato all'Assemblea regionale siciliana un disegno di legge sulle incompatibilità per fermare il fenomeno delle parentele politiche proprio negli enti di formazione in alcuni casi trasformati in bacini elettorali.

Articolo pubblicato il 23 gennaio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐