Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Ratzinger, il gesto umile del Papa conservatore
di Redazione

Benedetto XVI annuncia: mi dimetto il 28 febbraio. Ed entra nella storia

Tags: Benedetto XVI



Il pontificato di Benedetto XVI si concluderà dopo 7 anni e 9 mesi. Lo ha deciso da tempo e annunciato ieri, durante il Concistoro ordinario per la canonizzazione di alcuni beati, tra gli sguardi attoniti dei cardinali. Parlando in latino, il Papa ha detto: “Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti a Dio, sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l'età avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero petrino”. Dopo aver ringraziato “tutti di cuore” e aver chiesto “perdono per i miei difetti”, il Pontefice ha aggiunto: “Sono ben consapevole che questo ministero, per la sua essenza spirituale, deve essere compiuto non solo con le opere e con le parole, ma non meno soffrendo e pregando. Tuttavia, nel mondo di oggi, soggetto a rapidi mutamenti e agitato da questioni di grande rilevanza per la vita della fede, per governare la barca di San Pietro e annunciare il Vangelo, è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell’animo, vigore che, negli ultimi mesi, in me è diminuito”. Una scelta subito entrata nella storia.

Articolo pubblicato il 12 febbraio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐