Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Credito d’imposta, i responsabili del No
di Dario Raffaele

Da luglio 2012 beneficio attivo solo sulla carta per chi assume lavoratori svantaggiati. Il 16 luglio la prossima scadenza. Assessore Bonafede e dg Corsello lasciano a marcire 44 mln, ossigeno per 1.184 imprese

Tags: Credito D'imposta



La Regione, irresponsabile, affossa i lavoratori del settore privato. Dopo 337 giorni dalla pubblicazione dell’Avviso n.1 del luglio 2012 per dare attuazione al credito d’imposta previsto dalla Legge 106/2011, ha partorito finalmente la graduatoria che ha dato la possibilità a 1.184 imprese di usufruire del beneficio (44 mln totali) per l’assunzione di circa 5.000 lavoratori “svantaggiati” o “molto svantaggiati”. Possibilità che però è ancora sulla carta. Senza l’apertura dei canali telematici non sarà possibile effettuare la prevista compensazione con l’F24. E intanto la prima data utile (dopo la firma del decreto di approvazione della graduatoria) per effettuare la compensazione, il 16 giugno, è passata irrimediabilmente nell’indifferenza generale della Regione. Così come inesorabile ora corre il tempo verso la seconda possibile finestra (il 16 luglio). (continua)

Articolo pubblicato il 27 giugno 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus