Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Messina - Valle del Mela a Milazzo: metalli pesanti nel sangue dei ragazzi
di Redazione

Lo studio è stato condotto dall’Università in una zona dichiarata a rischio di crisi ambientale

Tags: Milazzo, Inquinamento, Metalli Pesanti



MILAZZO (ME) - Molti ragazzi che vivono nella Valle del Mela hanno nel loro sangue una presenza di metalli pesanti molto più alta rispetto la norma, soprattutto per quel che riguarda il cromo, il nickel e il cadmio.
Sono i risultati di uno studio di biomonitoraggio nella zona di Milazzo-Valle del Mela, dichiarata a rischio di crisi ambientale presentato a Milazzo dall'Università di Messina e dal Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale.

Il gruppo di ricerca coordinato da Francesco Squadrito, ha coinvolto ragazzi di 12-14 anni, nati e residenti a Pace del Mela, Santa Lucia del Mela, San Filippo del Mela, Gualtieri Sicaminò, San Pier Niceto e Milazzo, Grazie alla collaborazione dei sindaci, degli assessori e dei dirigenti scolastici sono stati ottenuti i consensi informati dai genitori di oltre 250 ragazzi.

Sono stati raccolti campioni di sangue e di urine per il successivo dosaggio di metalli pesanti (arsenico, cromo, cadmio, mercurio, nickel, piombo, vanadio) e di ormoni importanti durante la crescita (Acth, T3, T4, Tsh, testosterone, Lh, Fsh).

“I risultati ottenuti - ha spiegato Squadrito - hanno mostrato una significativa sensibilità della popolazione nei confronti della condizione di potenziale rischio ambientale e una generale scarsa soddisfazione nei confronti della qualità della vita. I valori di metalli pesanti nella popolazione esaminata non mostrano alterazioni rispetto ai valori di riferimento (ottenuti dai valori riportati nella popolazione adolescente dall’Istituto Superiore di Sanità), per Arsenico, Mercurio, Piombo e Vanadio, mentre sono stati riscontrati dei livelli più elevati di Cromo, Nickel e Cadmio”.

A.L.

Articolo pubblicato il 13 luglio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus